Alla Raci di Macerata, Ministri Africani per l’agricoltura marchigiana

Postato Mag 5 2010 - 12:00am da ITG

Una delegazione tecnico-politica composta da rappresentanti di diversi Paesi africani è attesa a Macerata, dove prenderà parte la prossima settimana alla 26a Rassegna agricola centro Italia RACI. Delle delegazioni faranno parte anche due Ministri, quello dello sviluppo rurale della Mauritania e quello per l’allevamento della Repubblica del Mali. Con loro direttori di agenzie governative o consiglieri ministeriali di Algeria, Camerun e Gabon.

La delegazione sarà accompagnata da ambasciatori e funzionari delle rispettive ambasciate a Roma e i rappresentati dell’Associazione Italiana Allevatori che d’intesa con l’assessorato all’agricoltura della Provincia di Macerata, ha organizzato la visita incentrata sulla conoscenza della razza bovina Marchigiana, delle produzioni di qualità ed anche delle meccanizzazione agricola.

“La razza bovina Marchigiana – sottolinea l’assessore provinciale all’agricoltura, Patrizio Gagliardi – si è già imposta a livello internazionale, tanto che oggi è presente con milioni di capi nelle Americhe ed in Sud Africa, oltre che in diversi paesi d’Europa. E’ naturale che anche Paesi in via di sviluppo pongano attenzione a questi allevamenti in quanto il bovino della Marchigiana ha raggiunto livelli qualitativi eccellenti, ed un indice di produttività superiore a quello di molte altre razze. Si pensi – continua Gagliardi – che grazie ad un ottimo standard di perfezionamento della razza, costantemente seguito, nelle linee di selezione, dal Centro Tori di Macerata e dall’APA in meno di venti anni la velocità di accrescimento, cioè di maturazione delle carni del bovino, è passata da 22 a 18 mesi e la resa alla macellazione è salita dal 60% dei primi anni Novanta al 65% di oggi”. Durante i tre giorni (14, 15, 16 maggio) di svolgimento a Villa Potenza della Raci, gli ospiti africani avranno incontri con diversi operatori agricoli marchigiani ed è previsto anche una conferenza con la partecipazione di esperti del settore. La RACI è anche su Facebook all’indirizzo http://www.facebook.com/RACIMC

Commenta con Facebook