Animal Crossing New Leaf Recensione Nintendo 3DS

Postato Giu 8 2013 - 12:00am da ITG

Animal Crossing New Leaf è disponibile su Amazon.it al prezzo più basso del Web, ordinandolo lo riceverete direttamente a casa vostra senza pagare nulla per la spedizione: cliccare per credere!

Il nome Animal Crossing dovrebbe essere ormai noto ai videogiocatori di tutto il mondo, visto che ogni console Nintendo può vantare diverse versioni del brand in questione.
In genere la struttura base resta sempre la stessa, a metà tra il gestionale e il gioco di ruolo, differenziandosi soprattutto per ambientazione e caratteristiche di contorno. Non poteva quindi mancare anche un’uscita su Nintendo 3Ds: Animal Crossing New Leaf.

In questo nuovo capitolo dovremo trovarci una casetta all’interno della comunità di simpaticissimi animali e di lì, azione dopo azione, gestire la vita dell’intera cittadina nelle vesti di sindaco. Appena arrivati a destinazione nella stazione ferroviaria, verremo sopraffatti un po’ dal senso di confusione che chi ha già giocato ai passati capitoli ben conosce nelle prime fasi del gioco, ma niente paura, perchè grazie all’aiuto di alcuni PNG verremo introdotti gradualmente alle meccaniche del gioco, attraverso le varie mansioni e compiti che ci verranno affidati.

Tali compiti avranno sempre come scopo ultimo quello di sviluppare le opere pubbliche e di migliorare le finanze del villaggio: quindi dovremo emettere ordinanze al fine di incrementare la crescita, sviluppare progetti, stringere rapporti con gli abitanti e tanto altro ancora. Grande importanza riveste la personalizzazione del proprio personaggio, nonché quella di elementi chiave che andranno a ricoprire determinati incarichi nel nostro paesello.

Di particolare rilievo sono, come già accennato, le ordinanze, grazie alle quali si va ad influire sullo stile di vita degli abitanti: potremmo decidere di far chiudere le botteghe dei negozi più tardi la sera, migliorare le condizioni dell’ambiente, aumentare il costo della compravendita degli oggetti e tanto altro.

Da segnalare una vera e propria novità, il modello “Pro”, grazie al quale potremo nuove tendenze per poi successivamente condividerle con altri utenti tramite QR Code. L’esperienza ludica viene poi approfondita ed ampliata grazie ad inediti contenuti interattivi: visto che il villaggio è confinante col mare, avremo finalmente la possibilità di immergerci per trovare sott’acqua interessanti oggetti o animali.

Non solo, potremo addirittura visitare New York grazie al gatto Charly, che incontreremo nelle primissime fasi del gioco. Sarà poi possibile utilizzare il Tramway sia al centro-nord che che all’isola del Sud, senza contare le falesie, che danno quel tocco di classe in più alle ambientazioni esterne.

Inoltre, il titolo si distingue dai suoi predecessori per tantissimi incarichi in più e per la loro consistente diversificazione: la sensazione non è tanto quella del “more of the same” quanto un ripensamento di alcune meccaniche in modo tale di migliorare appeal, giocabilità e, soprattutto longevità, senza contare le varie dinamiche social, sulle quali il team di sviluppo conta molto.

Dal punto di vista tecnico, l’unica aggiunta degna di nota rispetto alle altre versioni (le ultime in particolare) consiste nell’effetto stereoscopico, discretamente implementato. Per il resto, non si notano grossi cambiamenti rispetto alla versione Wii, anche se dobbiamo sottolineare una maggiore definizione e dettaglio dei modelli e una più ricca varietà di animazioni facciali. Le musichette ancora una volta tanto anonime quanto piacevoli costituiscono un ottimo sottofondo in grado di accompagnarci per le tante ore in cui porteremo avanti gli incarichi di indaffaratissimi sindaci.

IN CONCLUSIONE
Animal Crossing New Leaf riesce a dare nuova linfa vitale (è proprio il caso di dirlo) al brand senza intaccare i collaudatissimi meccanismi che da sempre lo contraddistinguono. La novità del ruolo di sindaco riesce per molti versi a fare la differenza e grazie alle ordinanze e alle opere pubbliche il coinvolgimento schizza alle stelle. Non mancano alcuni aspetti poco convincenti, come il fatto che sulle prime il gioco fatica un po’ a decollare o il comparto tecnico che ancora una volta non fa quel salto di qualità che ci si aspetterebbe, ma per il resto i fan possono stare tranquilli perché New Leaf rappresenta quanto di meglio la serie abbia da offrire.

GLAMOUR 9
GRAFICA 8
SONORO 8
GAMEPLAY 10
LONGEVITA’ 10
TOTALE 9.3

Commenta con Facebook