Anzalone, Handicappato e Carogna…

Postato Dic 11 2008 - 12:00am da ITG

David Anzalone è settimo nella top ten di vendite italiane con il libro Handicappato e carogna, spassoso viaggio autoironico nell’handicap scritto dall’attore David Anzalone in arte Zanza a quattro mani con il regista Alessandro Castriota, edito da Mondadori per la collezione Biblioteca Umoristica Mondadori. Il libro sarà presto presentato ufficialmente a Senigallia (Marche – AN) dove l’autore Anzalone è nato e risiede.

La classifica pubblicata sul “Corriere della sera” il 7 dicembre e stilata da Demoskopea, vede David Anzalone, davanti a Claudio Bisio, nella lista dei primi dieci libri venduti dell’ultima settimana di novembre relativa a letteratura varia, capeggiata dalla popolare Antonella Clerici.

Risate definite “politically scorrect” nel commento a margine della classifica, che in generale tra novità di letteratura e saggistica vede il trionfo di autori come Stephinie Meyer, Margaret Mazzantini, Paolo Giordano, Andrea Camilleri, Beppe Severgnini e Vassilij Grossman. Un successo tale tra i lettori che le copie della prima uscita sono state fulminate in un batter d’occhio, costringendo la Mondadori a una seconda e terza ristampa.

Spastico, “handicappato di professione, segni particolari nessuno” (come riporta la sua incredibile ma reale carta d’identità), Zanza conquista l’editoria cartacea dopo aver spazzato i pregiudizi sull’handicap a colpi di autoironia sia a teatro che in Tv. Un fenomeno in ascesa che non sembra arrestarsi e che fa leva su arguzia senza padroni e irresistibile vis comica. Il libro è uscito il 21 ottobre e raccoglie riflessioni, aneddoti, considerazioni e colpi di sagace fioretto sull’ottusità con ci accontentiamo di pensare la “normalità”.

Zanza si è imposto al pubblico nazionale con lo spettacolo “Targato H” (diretto da Alessandro Castriota, coautore del libro), applaudito tra gli altri al Ciak di Milano e al Piccolo Jovinelli di Roma. Nato nel 1976 a Senigallia (Marche – AN) dove risiede, David Anzalone deve la sua formazione artistica a maestri del calibro di Naira Gonzales, Yvès Lebreton , Leo Bassi. Dopo diverse apparizioni nel piccolo schermo in particolare ospite di Enrico Bertolino su Glob – l’osceno del villaggio.

Il libro Handicappato e carogna (così come lo spettacolo “Targato H”) sono un progetto CAPA produzioni a cura di Alessandro Castriota e Alessandro Piccinini. Le foto di copertina sono di David Caporaletti.

Commenta con Facebook