Coppia di Genitori incatena le figlie per giocare a World of Warcraft

Postato Giu 3 2013 - 12:00am da ITG

Come scriviamo da sempre su ItaliaTopGames, videogiocare è una bellissima passione, ma come qualsiasi altra attività della vita deve essere vissuta con moderazione e buon senso, due cose che sono mancate COMPLETAMENTE a Lester e Petra Huffmire, marito e moglie di 41 anni abitanti della California. I due pur di giocare a World of Warcraft tenevano legate le due figlie di cinque e dieci anni, che al momento dell’arresto da parte delle autorità, sono state ritrovate in condizioni pessime di salute e di cura. 

Le bambine, mai andate a scuola, vivevano in uno stato di prigionia nel piccolo locale coperto di muffa, ragnatele e feci, senza wc funzionante ed in stato avanzato di malnutrizione. Un mucchio di preservativi usati è stato ritrovato sotto un orsacchiotto. Ora i due rischiano fino a 7 anni di carcere dove di certo non avranno modo di salire di livello in WoW.

Commenta con Facebook