Deadpool The Videogame Recensione Playstation 3 Xbox 360

Postato Lug 3 2013 - 12:00am da ITG

Ogni volta che viene annunciato un nuovo videogioco basato su un supereroe dei fumetti tutti i fan dei mondi Marvel e/o DC esultano felici di poter controllare i loro beniamini in un’avventura che li vede protagonisti in prima persona, anziché “semplici” lettori. Eppure, al tempo stesso, salvo rare eccezioni, difficilmente le aspettative possono essere alle stelle, per la consapevolezza che dietro a tali processi di trasposizione si nascondono operazioni di natura commerciale che non mettono di certo la qualità al primo posto.

Il fatto però che dietro Deadpool ci siano i ragazzi di High Moon Studios, che hanno dato vita agli ultimi titoli sui Transformers mostrando la loro estrema capacità di sfruttare al meglio le licenze lascia aperto un grosso spiraglio da cui entrano tutte le nostre speranze…

Dead Pool è disponibile su Amazon.it al prezzo più basso del Web in tute le versioni, ordinandolo lo riceverete direttamente a casa vostra senza pagare nulla per la spedizione: cliccare per credere!

Sin dalle prime battute del gioco c’è una cosa che si respira prima di ogni altra: la follia! Wane è infatti ben consapevole di essere un personaggio dei fumetti e ciò che più gli preme al momento è quello che venga prodotto un videogioco con lui come protagonista, al punto tale da contrattare con Peter della Penna il suo copione, aggiungendoci pupe, esplosione e tanta sana violenza: il tutto è assolutamente esilarante e molto al di sopra delle righe.

Dal punto di vista del gameplay abbiamo un hack ‘n’ slash mixato a fasi di shooting. Per quanto riguarda la prima faccia della medaglia, il punto di riferimento ancora una volta è quello della serie Batman Arkham: è possibile combinare attacchi potenti con attacchi veloci e il nostro supereroe in automatico inizierà a colpire il nemico a lui più prossimo.

Apparirà poi un’apposita icona sopra a determinati avversari nel momento in cui questi saranno ni procinto di attaccarci: premendo al momento giusto il tasto B potremo eseguire letali contrattacchi da concatenare eventualmente con delle combo. Lo stesso tasto usato a “riposo” ci permette di teletrasportarci diventando invulnerabili per alcune frazioni di secondo.


Per passare dalle lame alle pistole invece è sufficiente premere il grilletto destro, mentre la mira è affidata a quello sinistro.
Le fasi sparacchine intervengono continuamente per proporsi come diversivo rispetto a quelle picchiaduro: sono efficaci, divertenti e non vanno assolutamente sottovalutate, vista la letalità dei nemici sulla distanza.

Il comparto tecnico convince senza esaltare: i modelli poligonali sono ben fatti e lo stesso dicasi per le animazioni (bellissime quelle del protagonista in particolare); la possibilità di mutilare i corpi e le ferite che si rigenerano sul corpo di Wane sono degli autentici tocchi di classe. Purtroppo gli ambienti non godono della stessa cura, risultando spesso spogli, troppo “squadrati” e lineari.

Discrete le musiche, spumeggianti al punto giusto in modo da sottolineare degnamente l’atmosfera di follia che regna sovrana per tutto il gioco; da applauso il doppiaggio inglese (sottotitolato in italiano) eseguito da Nolan North, doppiatore ufficiale americano di Deadpool, che in questa occasione ha dato il meglio di sé.

IN CONCLUSIONE
I videogiochi che sfruttano le licenze dei supereroi americani in genere non conoscono mezze misure: o sono autentici capolavori (ma sono una rarità) oppure, molto più spesso, titoli da evitare ad ogni costo. Deadpool fa eccezione, posizionandosi nel mezzo tra i due estremi, sbilanciandosi però nettamente per la polarità positiva. I ragazzi di High Moon Studios sono riusciti a proporre un buon gioco sfruttando in maniera sapiente il mix tra hack ‘n’ slash e shooting. Ne risulta un titolo dal gameplay valido e variegato che riesce a divertire fino all’ultimo istante (che non tarderà a venire, visto che il gioco ha una durata leggermente sotto la media) complice ance l’esilarante follia de protagonista, supereroe dal carisma unico.

GLAMOUR 8
GRAFICA 7.5
SONORO 9.3
GAMEPLAY 8.1
LONGEVITA’ 6.8
TOTALE 8.2

Commenta con Facebook