Diablo 3 Recensione PC Mac

Postato Mag 25 2012 - 12:00am da ITG

Diablo 3 è disponibile su Amazon.it al prezzo più basso d’Italia e senza spese di spedizione: cliccare per credere!

Forte degli incredibili record di vendita segnati nella prima settimana di uscita, ci troviamo anche noi a recensire Diablo 3. Nel nostro giudizio non prenderemo in considerazione i problemi del day one (incresciosi indubbiamente ma limitati alle prime ore) e cercheremo di prendere in considerazione esclusivamente la qualità del titolo in sè.

Diablo III continua l’epica trama tipicamente fantasy dei precedenti capitoli della saga (Diablo 2 è uscito nel 2000…) vent’anni dopo i fatti di Diablo II e la morte di Baal. I giocatori avranno modo di vestire i panni di uno dei cinque eroici protagonisti (barbaro, sciamano, mago, monaco e cacciatore di demoni), lanciandosi in scontri mozzafiato contro sterminate legioni di entità malvagie.

Diablo 3 Recensione PC Mac

Durante la loro avventura per liberare Sanctuarium dalla corruzione delle armate degli Inferi Fiammeggianti, i giocatori esploreranno ambienti variegati e pericolosi, intraprenderanno adrenalinici combattimenti con orde di mostri e temibili boss, acquisiranno esperienza e nuove abilità, otterranno artefatti d’indicibile potenza e incontreranno personaggi chiave che si uniranno a loro in battaglia o che li aiuteranno indirettamente. Il gioco saprà soddisfare le aspettative dei giocatori, presentando un’interfaccia intuitiva, azioni veloci e un’accattivante esperienza di gioco.

Diablo III è stato progettato fin dall’inizio per sfruttare al massimo le funzionalità della piattaforma Battle.net, capace di fornire potenti strumenti di ricerca di avversari e compagni oltre che di comunicazione, permettendo agli avventurieri di unire le forze in entusiasmanti sessioni di gioco in cooperativa. Battle.net inoltre fornisce l’infrastruttura per la casa d’aste di Diablo III, un mercato ricco di funzionalità che gli eroi di Sanctuarium potranno utilizzare per commerciare i tesori conquistati.

Diablo 3 Recensione PC Mac

Come al solito, stupendi i filmati di intermezzo (peccato che ce ne sia soltanto uno per atto), anche per il resto Diablo 3 si mantiene vicino alle coordinate dei suo predecessori: con la tipica visuale isometrica, Diablo 3 è il più alto rappresentante del “click & kill” ovvero clicca e uccidi. Un buon 80% di quello che dovremo fare sarà proprio quello di andare in giro per uccidere. Certo potremo anche parlare con i personaggi del gioco e creare un piccolo commando di soggetti pronti a partire ma sono azioni comunque marginali al nucleo più importante del gameplay.

Vale la pena poi sottolineare l’appeal visivo del gioco. Ci troviamo di fronte ad un prodotto molto versatile capace di girare senza problemi anche su un PC (e MAC) di non ultimissima generazione senza alcun problema ma che con tutti i parametri grafici settati al massimo, non teme la rivalità di altri gdr già usciti e di prossima uscita. Design galattico, splendide animazioni e ambientazioni, gestione di tantissimi elementi su schermo senza alcun tipo di problema nonostante i bellissimi effetti luce presenti.

Diablo 3 Recensione PC Mac

Infine un plauso va fatto alla parte sonora: alle composizioni musicali di ottimissima qualità, è doveroso ringraziare Blizzard Italia per avere investito e molto sulla localizzazione completa del titolo. Difficilmente si trovano videogames doppiati con una qualità cinematografica e per fortuna Diablo 3 è uno di questi…

IN CONCLUSIONE
Non abbiamo altre parole per esprimere la grandezza di questa nuova produzione Blizzard se non una: perfezione. La cura per ogni singolo aspetto di Diablo 3 sia per il single player che per il multiplayer hanno reso questo action RPG un’esperienza così esaltante e ricca di piacere che spingerci fino a dire che si tratta di una della migliori produzioni videoludiche degli ultimi 10 anni ci sembra anche poco. Ovviamente è inutile sottolineare che l’empatia con questo tipo di interazioni basate sulla velocità del mouse e l’elaborazione del vostro personaggio sono fondamentali per apprezzare un autentico capolavoro. Abbiamo finito il single player in una ventina di ore circa e stiamo continuando a giocare in multiplayer con un solo pensiero nella mente: ancora una volta grazie Blizzard.

GLAMOUR 10
GRAFICA 10
SONORO 10
GAMEPLAY 10
LONGEVITA’ 10
TOTALE 10

Commenta con Facebook