Dirt Showdown Recensione Playstation 3 PC Xbox 360

Postato mag 28 2012 - 12:00am da ITG
dirt-showdown-recensione.jpg

Dirt Showdown è disponibile su Amazon.it al prezzo più basso del Web in tutte le versioni, ordinandolo lo riceverete direttamente a casa vostra senza pagare nulla per la spedizione: cliccare per credere!

La serie Dirt è stata in grado di svecchiare il brand di Colin McRae,
che nelle ultime incarnazioni aveva iniziato a soffrire un po’ dei segni classici della stanchezza dei titoli che propongono le classiche uscite annuali. Non paghi di ciò, i ragazzi di Codemasters hanno pensato con questo Showdown di fare un ulteriore passo avanti e di apportare diversi cambiamenti, dandovi la possibilità di dare sfogo alle vostre più recondite frustrazioni da automobilistici.

Dirt Showdown Recensione Playstation 3 PC Xbox 360

Sin dal primo momento in cui caricherete il gioco vi renderete conto che Dirt Showdown è un titolo di ampio respiro, molto immediato e che si rivolge a tutti i videogiocatori in toto, non necessariamente agli amanti dei motori.

Sostanzialmente le gare possono essere suddivise in tre tipologie: le corse classiche, gli Hoonigan e le gare demolizione. Nel caso delle prime, troviamo gare classiche e corse a checkpoint dove l’ultimo classificato viene eliminato, mentre nel caso degli Hoonigan si tratta di affrontare appositi percorsi pieni zeppi di ostacoli, e di racimolare il maggior numero di punti possibile oppure di completare il percorso prima dell’avversario.

Dirt Showdown Recensione Playstation 3 PC Xbox 360

Ci sono poi le demolizini, forse la parte più divertente ma anche la più caotica, in cui Showdown si trasforma in una sorta di Destruction Derby: lo scopo è quello di distruggere più auto avversarie possibile cercando di limitare i danni. Anche in questo caso esistono diverse sottomodalità come il Rampage, un tutti contro tutti dove si deve fare più danni possibili e buttare fuori dal ring le auto avversarie l’8 Ball, un circuito fatto ad “8” in cui ad ogni incrocio si rischia l’incidente.

La giocabilità, come già accennato, è orientata decisamente verso una guida arcade, con mezzi che rispondono alla grande e in cui la parola d’ordine è semplicità. E’ inoltre presente la possibilità di utilizzare la Nitro (e vi assicuriamo che ne farete largo uso) oltre alla già vista dinamica del “rewind”, che vi permette di tornare indietro nel tempo e porre rimedio ad un errore appena commesso.

Dirt Showdown Recensione Playstation 3 PC Xbox 360

Di pregevole fattura il comparto video, che delizia gli occhi con piste dall’altissimo livello di dettaglio e con texture di assoluta qualità e modelli delle auto realizzate in maniera impeccabile. A proposito di queste ultime, sono degne di nota le tante livree che potrete sbizzarrirvi a scegliere prima di ogni gara e l’ottimo sistema di danni in tempo reale, che regala un senso di spettacolarità speciale ad ogni scontro. Ottimo il sonoro, sia per quanto riguarda la voce dello speaker (in italiano) carica al punto giusto, che per quanto riguarda le tantissime tracce audio, tutto più o meno “pompate” e decisamente incisive.

IN CONCLUSIONE
Con ShowDown il brand Dirt cambia decisamente direzione all’insegna del divertimento e della spettacolarità. Molto più arcade che in precedenza, il titolo si rivolge non solo agli amanti sfegatati delle quattroruote, ma ad ogni videogiocatore che ama divertirsi e che non disdegna momenti di violenza visiva piuttosto elevati: sotto questo punto di vista in ShowDown non basta arrivare primi, ma è necessario essere abili a distruggere gli avversari e a saper completare in modo spettacolare percorsi zeppi di ostacoli. Forse Showdown potrà far storcere il naso a qualche purista del genere, ma saprà far felici tutti gli altri…

GLAMOUR 9
GRAFICA 9
SONORO 9
GAMEPLAY 8.5
LONGEVITA’ 9
TOTALE 8.8

Lasciata una riposta