Disney Epic Mickey 2 Recensione Playstation Vita

Postato Giu 30 2013 - 12:00am da ITG
Quando Epic Mickey uscì su Wii, ricevette un consenso quasi unanime di critica e pubblico. La cosa non sorprende più di tanto, se si considera che dietro il gioco c’era nientemeno che Warren Spector, la mente dietro capolavori come Sistem Shock, Deus Ex, Ultima VI e Thief . Non furono pochi però coloro i quali rimasero in qualche modo delusi dal fatto che non fosse stata rilasciata una versione in Hd anche per le console maggiori.
Ecco allora che il buon Spector ha pensato bene di accontentare proprio tutti con Epic Mickey 2, sviluppato, oltre che per Wii, anche per Ps3 e Xbox 360. Ora il gioco è arrivato a distanza di qualche mese anche su Playstation Vita e lo analizziamo più da vicino sin da subito…
Epic Mickey 2 per Playstation Vita è disponibile su Amazon.it al prezzo più basso del Web in tutte le versioni, ordinandolo lo riceverete direttamente a casa vostra senza pagare nulla per la spedizione: cliccare per credere!

La storia di del gioco riprende esattamente dove l’aveva lasciata il predecessore: il mondo di Rifiutolandia sta vivendo un momento pace dal momento che macchia nera è fuori gioco, quando un potente terremoto porta con sé nuovi terribili nemici…

Le meccaniche sono quelle già viste nel titolo precedente, relative cioè ad un platform in terza persona e su Playstation Vita con alcune features esclusive legate all’utilizzo del touch screen e del giroscopio che comunque risultano essere marginali rispetto alle dinamiche ludiche principali. La particolarità però risiede nel fatto che Topolino ha la capacità di colorare (e quindi rendere attive) parti dello scenario, nonché, con il solvente, di cancellarle.
Adesso Topolino sarà poi affiancato da un secondo personaggio, Oswald, che lo seguirà per tutta l’avventura ed ha la capacità non solo di collaborare per attivare interruttori e risolvere nemici, ma anche di volare trasportando il protagonista in aria per brevi tratti.
Questa scelta, che all’inizio sembrerà piuttosto felice, è in realtà causa di quasi tutti i problemi riscontrabili Epic Mickey 2. L’IA di Oswald è infatti mal implementata e spesso il personaggio resterà bloccato senza una precisa ragione, impedendovi di completare alcune aree segrete e impossibilitandovi quindi a completare il gioco al 100%.
Quel che più è grave è che il bug occorre qualche volta anche seguendo la strada principale… Fortunatamente però il problema scompare giocando in due, anche se questo non fa certo scomparire un certo disappunto.

Passando al profilo tecnico, Epic Mickey 2 si attesta su livelli soltanto discreti, pagando molto probabilmente le conseguenze di un motore preso a forza dalla prima versione, esclusiva per Nintendo Wii: il livello di dettaglio non è quindi molto alto ed anche la densità poligonale lascia piuttosto a desiderare. 

Su Playstation Vita però il porting rispetto alle home console è stato fatto in modo eccellente e senza alcun downgrade di nessun aspetto. Per fortuna il tutto è controbilanciato da un character design e da un livello artistico generale davvero superbi, che strizzano l’occhio a personaggi e situazioni del fantastico mondo Disney. Più che buono il sonoro, con brani ottimamente orchestrati ed un doppiaggio italiano di tutto rispetto.
IN CONCLUSIONE
Anziché portare il brand verso nuove vette di perfezione, Epic Mickey 2 fa esattamente il contrario e va ad inciampare in problematiche del tutto assenti nel primo capitolo. In particolare, l’introduzione del secondo personaggio, Oswald, a causa di una scarsa implementazione dell’IA, comporta tutto un insieme di bug che vanno ad inficiare la fruizione del titolo in single player. Nel complesso il titolo resta comunque divertente grazie al gameplay corroborato e su Playstation Vita il prezzo veramente ridotto con cui è stato commercializzato, ci porta a consigliarvelo nonostante i difetti appena esposti.

GLAMOUR 8 
GRAFICA 8
SONORO 9
GAMEPLAY 7
LONGEVITA’ 8
TOTALE 8
Commenta con Facebook