Emanuele Segre a Camerino

Postato Feb 26 2009 - 12:00am da ITG

Proseguono gli appuntamenti della rassegna Concerti a Palazzo organizzata dalla Gioventù Musicale di Camerino, domenica 1 marzo (ore 17.45 Sala Consiliare del Palazzo Comunale) con il recital del chitarrista Emanuele Segre. Considerato tra i massimi chitarristi classici al mondo, l’artista milanese torna a Camerinoa distanza di più di venti anni dalla sua prima apparizione da solista, quando si presentò come fresco vincitore dell’East & West Artists Prize, che gli consentì giovanissimo il debutto alla Carnegie Recital Hall di New York.

Nato nel 1965, Emanuele Segre si è formato con il grande didatta e studioso Ruggero Chiesa al Conservatorio di Milano; qui si è diplomato con lode e menzione speciale, seguendo successivamente corsi di perfezionamento con Julian Bream e John Williams. Al suo esordio americano il Washington Post lo ha definito “A musician of immense promise”. Ha suonato in ogni parte del mondo, con artisti quali Patrick Gallois, Yuri Bashmet e i Solisti di Mosca, la English Chamber Orchestra diretta da Salvatore Accardo, la Rotterdam Philharmonic Orchestra, i Solisti di Zagabria, la European Community Chamber Orchestra, la Süddeutsches Kammerorkester, l’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano, partecipando ai più prestigiosi festival internazionali. Nel 2004 è stato ospite del Camerino Festival, eseguendo in coppia con Moni Ovadia “Platero y yo”, poema in prosa dello scrittore spagnolo Juan Ramón Jiménez musicato da Mario Castelnuovo-Tedesco.

Il programma preparato da Segre per la GMI di Camerino prevede musiche di De Falla, Albeniz, Brouwer, Powell, Dyens. Per maggiori informazioni si può visitare il sito www.gmicamerino.it , scrivere all’indirizzo info@gmicamerino.it , o telefonare al numero 338/3821153. La vendita dei biglietti inizierà il giorno del concerto, a partire dalle ore 16.30, presso la Sala Consiliare.

Commenta con Facebook