Fifa 11: il Creation Centre provato in Anteprima!

Postato Set 9 2010 - 12:00am da ITG

Come forse già saprete, chi ha preordinato Fifa 11 (data di uscita prima ottobre) per Playstation 3 ed Xbox 360 (lo potete fare subito anche voi nel nostro store on line di fiducia Multiplayer.com, semplicemente cliccando qui) ha avuto l’accesso anticipato al Creation Centre del calcio di EA Sports. Di cosa si tratta? Ce lo spiega subito Francesco Ulisse

La lotta per il posto di miglior gioco di calcio videoludico non è mai stata così accesa come in questi ultimi anni, (secondo l’opinione di Francesco Ulisse NDITG) ovvero da quando EA ha detronizzato il colosso giapponese di Konami ed il suo PES portando Fifa a dei livelli simulativi mai raggiunti prima, superando insomma l’illustre rivale che per anni aveva dettato legge tra i videogiocatori. Va però sottolineato che esiste un aspetto in cui ancora eccelle il titolo Konami rispetto ai rivali d’oltreoceano: l’editing di squadre e giocatori.

E’ una storia lunga quanto il dualismo tra le due softwarehouse, da un lato abbiamo Fifa ed il suo roster aggiornatissimo di campionati reali, dall’altro lato abbiamo un PES con meno squadre ufficiali ma la possibilità di editare praticamente ogni aspetto delle squadre esistenti (o di quelle inventate da zero), dallo stemma alle divise, ricreando veri e propri campionati capaci di essere in tutto e per tutto identici ai team licenziati ufficialmente. A ciò aggiungiamo la possibilità di crearsi squadre dal nulla, partendo da una serie di cartoni animati (quanti non hanno, almeno una volta, provato a creare una squadra con i personaggi di Captain Tsubasa, ovvero i nostrani Holly & Benji?) o da qualsiasi altro tema a voi caro. Insomma, Konami, almeno su questo aspetto regnava incontrastata fino alla scorsa edizione, ma le cose potrebbe presto cambiare alla luce di una delle novità introdotte da EA nell’edizione 2011 del suo brand calcistico.

La nuova feature si chiama Creation Center ed è in buona sostanza un’applicazione via browser che permette di gestire la creazione di giocatori e squadre direttamente dal PC, andando poi a salvare sul proprio account EA (legato alle gamertag Xbox Live e PSN) tutti i contenuti generati, che poi ci ritroveremo comodamente all’interno del gioco una volta connessi online.

Partiamo dalla nota meno entusiasmante, ovvero la creazione dei giocatori. Purtroppo ci troviamo di fronte al medesimo editor che ospitava la versione precedente di Fifa, molto comodo e molto user friendly, ma anche molto limitato come gamma di capigliature e di volti; insomma, non è di certo l’editor definitivo, non va però sottovalutata l’estrema comodità di poter gestire il tutto via PC, in maniera rapida e fluida. Sul fronte delle caratteristiche tecniche, dopo aver scelto ruolo e posizione, è possibile assegnare sia i valori numerici per ogni caratteristica tecnica e fisica (che non hanno limiti di punti), sia andare a specificare alcuni aspetti più personali del comportamento del giocatore, quali il fair play (ebbene sì, è possibile fare dei cascatori d.o.c.), il carisma, la resistenza agli infortuni o l’abilità tattica. Una volta creato, il giocatore può essere salvato sul proprio profilo privato oppure può essere reso pubblico e quindi scaricabile da tutti gli utenti connessi.

La funzione per creare una squadra invece appare semplice, ma più soddisfacente, in quanto offre la possibilità di gestire svariati aspetti relativi al proprio club. Si parte con gli aspetti base, quali il nome, lo stemma, i colori e lo stadio, per poi passare direttamente all’organico dei titolari e delle riserve del team, che potranno essere selezionati solo usando i giocatori creati (da noi o da altri utenti che li hanno resi pubblici) o creandone di nuovi.

Per il momento, non è quindi possibile assegnare alla nostra squadra giocatori reali, ma non ci è dato di sapere se questa limitazione sarà presente anche nella versione definitiva, all’uscita del gioco. Una volta completato l’inserimento dei giocatori si passa alla gestione del modulo e delle strategie tattiche della squadra, praticamente, in maniera del tutto simile a quanto avveniva nei menù della gestione squadra del Fifa 10, per ogni reparto si può selezionare il livello di intensità su particolari movimenti (es.: quanto deve stare alta la difesa, quanto devono spingere i centrocampisti, quanto devono proporsi le punte ecc.ecc.). Per ultimo si scelgono le maglie, per le partite in casa ed in trasferta, tra una serie di modelli proposti sulla base dei colori scelti per il team (alternabili con un’apposita funzione).

Nonostante non ci si trovi d’innanzi all’editor calcistico più completo in assoluto, è indubbio il vantaggio di poter lavorare sulle proprie creazioni direttamente da PC, soprattutto se ad usufruirne è l’utenza che gioca su console, da sempre abituata a menù che possono essere lunghi e macchinosi da gestire. Se EA riuscirà con futuri aggiornamenti ad incrementare la varietà offerta per la creazione dei giocatori, ci troveremo di fronte ad una brillante idea capace di diventare un nuovo standard, nei giochi sportivi e, in generale, nei giochi in cui l’editor può diventare parte integrante del divertimento video ludico.

Francesco Ulisse

Vi ricordiamo infine che su Multiplayer.com, lo store on line di fiducia di ItaliaTopGames, potete prenotare il gioco in ogni versione sin da subito e riceverlo comodamente a casa al day one ovvero il 1° Ottobre! Prenotandolo nelle versioni Xbox 360 e Playstation 3, avrete accesso anticipato e immediato all’interessante creation centre! Ecco tutti i link per prenotare il gioco sin da subito nelle varie versioni!

Prenota Fifa 11 per Playstation 3
Prenota Fifa 11 per Xbox 360
Prenota Fifa 11 per PC
Prenota Fifa 11 per Playstation 2
Prenota Fifa 11 per Nintendo Wii
Prenota Fifa 11 per PSP
Prenota Fifa 11 per Nintendo DS

Commenta con Facebook