Fist of the North Star Ken’s Rage: Le nostre impressioni sulla demo!

Postato Ott 29 2010 - 12:00am da ITG

Finalmente, non nascondendo una certa soddisfazione, ci accingiamo a stilare l’Anteprima della demo di Fist of the North Star: Ken’s Rage, titolo presto in uscita su su Xbox 360 e Playstation 3. La soddisfazione nasce ovviamente dal fatto che chi scrive è un fan sfegatato del cartone animato da qualche decennio… Prima di iniziare vi ricordiamo, caso mai anche voi foste di quelli che non si vogliono far sfuggire a nessun costo il gioco il giorno dell’uscita, su Multiplayer.com, lo store on line di fiducia di ItaliaTopGames potete prenotare il gioco in ogni versione sin da subito e riceverlo comodamente a casa al day one (5 Novembre) senza spendere nulla per le spese di spedizione! Ecco tutti i link per prenotare il gioco sin da subito nelle varie versioni!
Prenota Fist of the North Star: Ken’s Rage per Playstation 3
Prenota Fist of the North Star: Ken’s Rage per Xbox 360

Passando alla demo, va detto subito che è suddivisa in 2 sezioni: in una controlleremo Ken e nell’altra Shin. Nel caso di Shin dovremo salvare alcuni abitanti dalle grinfie degli scagnozzi del Branco dei Lupi(e relativo Boss) mentre nei panni di Ken affronteremo il fratellastro Jagger. I comandi sono comunque gli stessi per entrambi i personaggi (ma diversa sarà poi l’esecuzione delle mosse a schermo, differenti in base agli stili di Hokuto e Nanto, come nel cartone) e si tratta di usare l’attacco standard con il pulsante X (secondo la mappatura del pad del 360) e l’attacco potente con Y.

Fist of the North Star: Ken's Rage

Come nel migliore picchiaduro che si rispetti, è poi possibile concatenare tutto un insieme di combo tramite l’avvicendamento dei due comandi, set di mosse che, dobbiamo dire, non è ricchissimo ma dovrebbe essere possibile comprarne altre potenziando il personaggio nella versione definitiva del gioco. Con il tasto A poi si salta e con LB ci possiamo parare, ma quello che più interesserà i fan è l’uso dei tasti grilletto destro e B: col primo scateniamo l’aura e col secondo è possibile eseguire la mossa speciale (che nel caso di Ken è…indovinate un po’? Ma sì, proprio lei, la mitica mossa dei cento Colpi di Hokuto!!!).

La sezione con Shin è contraddistinta dal classico gameplay da picchiaduro a scorrimento in stile Dynasty Warriors: si tratta di menare le mani facendo fuori i nemici il più velocemente possibile cercando di limitare i danni ed è realizzata in maniera davvero convincente;seguirà poi lo scontro col boss e per il quale varranno le stesse riflessioni che stanno per seguire per il pezzo con Ken. Con quest’ultimo infatti saremo impeganti nel classico Boss Fight, forse un po’ deboluccio da punto di vista della giocabilità vista la penuria degli attacchi di Jagger e soprattutto l’assenza della possibilità di agganciare l’avversario.

Fist of the North Star: Ken's Rage

Tecnicamente il gioco è molto ben realizzato, con modelli poligonali convincenti e che riproducono degnamente le fattezze delle controparti cartoonesche (permane qualche perplessità per il character design, francamente un po’ scialbo): un plauso per le animazioni, davvero fantastiche, che riproducono alla perfezione l’agilità dei Shin e la potenza e le mosse di Ken. Gli ambienti sono solo discreti, con la telecamera ruotabile di 360° per cercare di riprendere l’azione dal miglior punto di vista mentre la colonna sonora è composta da brani metal piuttosto spersonalizzati (anche se riconoscerete il remix di alcuni pezzi storici del cartone) ma che comunque contribuiscono a “riempire” l’azione.

In definitiva, l’impressione è stata davvero più che buona e lascia molto ben sperare, visto che con il gioco completo ci sarà molta più carne al fuoco. Manca poco: Ken è (quasi) in mezzo a noi!

Nicola “Demon’s Souls” Coccia

Commenta con Facebook