gamezero 5885: Ciclo Conferenze nella mostra dedicate alle Origini del Videogioco a Roma

Postato Mar 10 2012 - 12:00am da ITG

AIOMI, il Movimento per la Cultura del Videogioco, è orgogliosa di presentare presso “La Pelanda Sala delle Vasche”, P.zza Orazio Giustiniani 4, Roma gamezero 5885: le origini del videogioco, una grande mostra gratuita che, dal primo esperimento del 1958, un rudimentale simulatore di tennis che usava lo schermo di un oscilloscopio, fino al 1985, racconterà in modo unico e originale l’evoluzione di un oggetto misterioso e meraviglioso quale il Videogioco. La manifestazione è realizzata con il sostegno di Roma Capitale – Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico e con il supporto di Gamescollection.it.

Intrattenimento? Cultura? Arte? Tutto questo e molto di più. 63 pannelli illustrati in italiano e in inglese, pareti giganti dedicate alle vecchie glorie del retrogaming, oltre 120 pezzi originali in esposizione tra console e giochi d’epoca originali e un’area interattiva per sperimentare il gaming vintage con le proprie mani. gamezero 5885 porta il retrogaming a un livello successivo, con l’obiettivo di far conoscere al grande pubblico la storia del Videogioco, con tutti i suoi protagonisti, i suoi bizzarri aneddoti e le sue incredibili avventure.

La mostra, aperta dal 12 marzo al 6 aprile, sarà aperta da una tre giorni di conferenze (12-14 marzo) durante la quale si discuterà di videogiochi e retrogaming a trecentosessanta gradi con esperti, studiosi e appassionati del settore. Ecco il programma completo.

GIORNO 1 – 12 MARZO 2012
10:30-11:30
Saluti Istituzionali
Dino Gasperini, Assessore alle Politiche Culturali, Roma Capitale
Albino Ruberti, Amministratore delegato, Zètema Progetto Cultura
Raoul Carbone, Presidente, AIOMI
11:30-12:30
Marco Accordi Rickards
, Executive Director & Founder, AIOMI, Direttore Artistico gamezero 5885
gamezero 5885: l’evoluzione del Videogioco e la riscoperta delle sue origini
14:00-15:00
Daniele Azara, Creative Director, no.one
15:00-18:00
“gamezero 5885 retrogame roundtable”
Fabio D’Anna, Gamescollection.it e Archeoludica
Andrea Pastore, Dizionario dei Videogiochi
Carlo Pastore, Retro Commodore
Valerio Pastore
, Game Republic
Francesco Ugga, Re.Bit
Moderatore: Marco Accordi Rickards, Editor-in-Chief, Game Republic e Xbox Mag 360

GIORNO 2 – 13 MARZO 2012
10:30-11:30
Irene Pivetti, Presidente, Learn To Be Free
Giovanni Biondi, Direttore Dipartimento Istruzione, MIUR1
11:30-12:30
Gianpaolo Iglio, Curatore di “Time Warp”, Game Republic
“Atari Forever”
14:00-15:00
Marco Accordi Rickards, Docente di Teoria e Critica delle Opere Multimediali e Interattive presso il corso di laurea magistrale “Scienze dell’Informazione, della Comunicazione e dell’Editoria”, Facoltà di Lettere e Filosofia, Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”
I videogiochi fanno male? Per un uso consapevole e informato del medium videoludico
15:00-16:00
Frank Sliwka
, Direttore, GDC Europe
Il futuro della Game Industry in Europa
16:30-17:30
Ivan Paduano, Coordinatore del Corso di Laurea Magistrale di Design, Comunicazione Visiva e Multimediale, “Sapienza” Università di Roma
“Il Videogioco nell’Università”

GIORNO 3 – 14 MARZO 2012
11:00-12:30
On. Giovanni Fava, Commissione Parlamentare di Inchiesta sui Fenomeni della Contraffazione e della Pirateria in Campo Commerciale
Michele Lo Foco, Consigliere d’Amministrazione, Fondazione Cinema per Roma
Giulio Meduri, Responsabile Generale dell’Osservatorio Permanente sulla Pirateria, AIOMI
Panel: “Pirateria: l’informazione e l’educazione alla legalità come soluzione
Moderatore: Marco Accordi Rickards, Executive Director & Founder, AIOMI
14:00-14:45
Mariastella Signoriello, Responsabile Comunicazione, World Area Media
Enrico T. De Paris, autore dell’opera LABORATORY
“Opera multimediale interattiva e opera d’arte: un “LABORATORY” in evoluzione”
15:00-16:00
Francesco Signoriello, Amministratore unico, World Area Holding
Le nuove tecnologie e l’ambiente. Il progetto Ecoporto”

Commenta con Facebook