Last of Us, Uncharted: Parola a Naughty Dog

Postato Mag 28 2013 - 12:00am da ITG
Neil Druckman, creative director di Naughty Dog ha recentemente rilasciato un’intervista legata all’imminente The Last of Us in ottica di lavoro post Uncharted . Ecco le sue parole. “Ci sono molti motivi per cui è eccitante fare qualcosa di completamente nuovo, dopo che abbiamo fatto Uncharted per diversi anni, cinque anni, qualcosa del genere. Comunque sì, abbiamo cercato di affrontare questa transizione con rispetto. Sappiamo che avremo per le mani una storia abbastanza brutale, con temi oscuri, e non faremo niente più di ciò che è necessario a raccontare questa trama
Non metteremo dentro niente di gratuito con il solo intento di vendere più copie, non minimizzeremo nulla di ciò che la storia richiede solo per fare gli schizzinosi.[…] quando la gente mi chiedeva com’è stato, direi che è stato fot****mente spaventoso e pauroso, dal momento che Uncharted è uno dei migliori giochi mai creati. Ci siamo detti ‘ok, quel gioco era molto divertente’, come facciamo ad arrivare a quei livelli? È possibile avvicinarcisi? Cosa possiamo fare per riuscirci? Da un punto di vista personale, sì, è stato dannatamente spaventoso. Ma, contemporaneamente, è stato anche un privilegio che Naughty Dog ci abbia dato l’opportunità di lavorare con delle persone estremamente talentuose”.
Alle sue parole si aggiungono quelle del direttore Bruce Straley sul tema della violenza all’interno del titolo: “Non abbiamo messo alcune cose per il solo gusto di avere la violenza, abbiamo fatto tutto in modo che avesse un senso. Non si tratta di dare un certo stile grafico, o di avere un rating 18+. Non è mai nei nostri obiettivi, avere un rating 18+. Semplicemente, abbiamo fatto ciò che la storia richiedeva, inserendo anche tutti i temi maturi e brutali di cui c’era bisogno“.
A leggere tutte queste parole The Last of Us sembra farsi desiderare ancora di più. Manca poco, dovremo pazientare poco più di due settimane e il 14 giugno potremo giudicare di persona.

Ricordiamo che su Amazon.it potete prenotare sin da ora Last of Us in edizione standard e nell’esclusiva Ellie Edition come sempre ai prezzi più bassi d’Italia e senza spese di spedizione!

Gabriele Eltrudis
Commenta con Facebook