LUCCA GAMES 2010, XXIV edizione a base di trans-medialità

Postato Ago 8 2010 - 12:00am da ITG

Dai grandi classici della letteratura fantasy alle grandi novità del VideoGame, un palinsesto di grandi firme che hanno reso possibile il passaggio dall’arte classica alla multimedialità artistica, che le nuove tecnologie permettono. Properties, intrattenimento, arte giocando con il nostro protagonismo… sognando una dimensione di avventura. Una manifestazione globale per progetti trans-mediali.

La novità più evidente del 2010 sarà la nuova dimensione completamente autonoma di The Citadels: la sezione di Lucca Games dedicata al gioco di ruolo dal vivo si sposta al baluardo S. Maria per venire in contro alle sempre maggiori richieste di Lucca Games e per valorizzare le attività di gioco di ruolo dal vivo che necessitano di ampi spazi e vicinanza con i “Dungeons”, i sotterranei delle Mura cittadine, allestiti dagli artisti artigiani della Fantasy. Ben sette baluardi coinvolti per altrettanti focal point per gli appassionati del gioco di ruolo dal vivo. Come sempre le principali attrazioni nei sotterranei dei baluardi S. Paolino e S. Colombano (già dedicati ai creatori di Dungeons & Dragons, Gary Gygax e Dave Arneson) in cui saranno allestiti i Live Dungeons… e dormono il Grande Drago e l’Aracnide Gigante.

La crescita di questo settore, che ha portato alla nuova ubicazione, è seguita da una crescita di tutti i settori dal gioco tradizionale al videogame alla narrativa fantasy, dove ogni anno entrano nuovi grandi editori, Nintendo e De Agostini, solamente per citarne alcuni.

Come ogni anno Lucca Games propone un ricco palcoscenico di ospiti, con in testa i tre Guest of Honor:

Writer Guest of Honor: Terry Brooks
Il più grande best seller della narrativa fantasy. Nel ‘77 il suo primo libro, molto ispirato alla saga Tolkeniana, entra immediatamente tra i Top ten dei libri più venduti in America e ci rimane per ben 5 mesi, è un passaggio storico per la letteratura fantasy, che da genere di nicchia esplode al grande pubblico. La saga di Shannara è diventato il Classico libro fantasy, vero termine di paragone per i nuovi scrittori del genere fantastico.

Artisti Guest of Honor: James Gurney
Un artista cross-mediale per eccellenza: studioso di archeologia, illustratore di grandissimo talento, autore anche della storia dietro il suo DINOTOPIA, libro best seller diventato film-tv nel 2004, oltre che una fortunata serie Cartoon degli anni ’90.
Dopo l’arte di ispirazione rinascimentale di Donato Giancola, la mostra in Palazzo Ducale di Lucca Games si pone come perfetto continuum tra i Progetti Globali e la Cross-medialità, le tavole che Gurney esporrà a Lucca sono state protagoniste di esposizioni come quelle al Cleveland Museum of Natural History od al Rye Arts Center di New York.

Game Designer Guest of Honor: Steve Perrin
Dopo aver celebrato più e più volte Dungeons & Dragons quest’anno a Lucca Games è la volta di RuneQuest, il gioco di ruolo che insieme a D&D ha monopolizzato il palcoscenico dei primi giocatori di ruolo. In occasione della nuova stesura di “RuneQuest II” ad opera di Asterion Press, Lucca celebra l’autore della prima storica edizione, Steve Perrin, che arriva a Lucca proprio in collaborazione con l’editore emiliano.

Gli appassionati avranno l’occasione di farsi autografare altri grandi classici di Perrin, come Stormbringer IV Ed, di cui è stato co-designer con Kevin St. André, il gioco ispirato al magico mondo creato da M. Moorcock, oppure Worlds of Wonder, il primo regolamento multi-genere.

Asterion Press è un affermato editore di Giochi di Ruolo italiano, con all’attivo numerose produzioni sia di titoli italiani di successo sia di importanti localizzazioni di titoli internazionali. Ricordiamo i pluripremiati Sine Requie e la novità di quest’anno RuneQuest. La produzione di Asterion Press si caratterizza per l’estrema cura dei suoi giochi grazie all’apporto di uno staff di importanti illustratori italiani. Nell’ultimo anno Asterion Press ha ampliato il suo catalogo e il suo interesse anche verso i giochi da tavolo come il vincitore dello Spiel des Jahres 2010 Dixit così da fornire agli appassionati una esperienza di gioco varia e completa.

Come sempre è ampio il portafoglio di iniziative, insieme agli ospiti d’onore saranno presenti vari altri grandi autori, illustratori e scrittori. Dall’autore del pluripremiato gioco “Grey Rank” Jason Morningstar, a Lucca con Joshua Newmann grazie alla collaborazione con Janus Design, sino allo scrittore di “The King – il Re Nero”, Mark Mennozzi, ultimo romanzo prodigio uscito per i tipi della Fazi (la casa editrice del fenomeno Twilight) che diverrà gioco di ruolo proprio con Asterion Press.

Janus Design è il marchio editoriale dell’Associazione Culturale Janus, un gruppo di autori, giocatori e appassionati che sta muovendo i primi passi nell’ambito della produzione ludica in Italia per promuovere la diffusione, la conoscenza e la fruizione di giochi innovativi, originali e intelligenti.

Commenta con Facebook