Mario Tennis Open Recensione Nintendo 3DS

Postato mag 29 2012 - 12:00am da ITG
Nintendo-Charged-Mario-Tennis-Open.jpg

Mario Tennis Open è disponibile su Amazon.it al prezzo più basso del Web, ordinandolo lo riceverete direttamente a casa vostra senza pagare nulla per la spedizione: cliccare per credere!

Si può dire che tra tutti i videogiochi sportivi, quelli tennistici sono stati tra i primi a proporre una dicotomia che poi col tempo è diventata tanto classica da lasciare il segno un po’ in tutti i i generi sportivi: quella tra simulazione ed arcade. In molti infatti ricorderanno le accese discussioni che, un bel po’ di anni fa, hanno coinvolti i fan del mitico Virtua Tennis da una parte e titoli del calibro di Smash Court dall’altra.

A prescindere poi dai due schieramenti, c’è da aggiungere che il genere soffre da alcuni anni di una certa ripetitività, seguendo sempre gli stessi stilemi, ma forse è proprio con Mario Tennis Open che le cose sono destinate a cambiare.

Mario Tennis Open Recensione Nintendo 3DS

I ragazzi di Camelot (questo il nome del team di sviluppo) devono aver pensato bene che per poter dare un tocco in più al titolo era necessario lavorare sulle caratteristiche peculiari del Nintendo 3Ds; potrete infatti giocare il titolo in due modalità ben distinte, una classica ed una diretta. Quella diretta è a dir poco rivoluzionaria: tenendo la console in verticale entrerete in una visuale che simula molto da vicino quella del giocatore in campo e per poter direzionare i colpi dovrete spostare la console a destra e a sinistra sfruttando quindi il sensore di movimento.

L’effetto è davvero ottimo e innovativo al massimo, anche se dobbiamo dire per franchezza che però non è proprio comodissimo premere i pulsanti mentre si tiene la console in tale posizione. La seconda innovazione riguarda poi il fatto che per portare i vari colpi potrete, oltre a premere gli usuali pulsanti corrispondenti, andare a toccare il touch screen, che durante il gioco viene suddiviso in quadranti ognuno con un colore diverso corrispondente ad un tiro specifico.

Mario Tennis Open Recensione Nintendo 3DS

Ma non è finita qui, perchè ogni volta che dovrete ricevere la palla sul campo verrà evidenziato un cerchio di un colore particolare: se avrete il giusto tempismo e riuscirete a toccare la corrispondente area nel touch screen riuscirete a performare un super colpo (quasi) imperdibile. Questa implementazione ci è particolarmente piaciuta ed ha il pregio di “muovere” l’incontro rendendolo dinamico, evitando che i due giocatori si piazzino a fondo campo e continuino ad andare di palle lunghe.

Anche la longevità è garantita, il supporto al multigiocatore sia locale, dedicata a quattro giocatori contemporaneamente con un’unica cartuccia, che online attraverso una serie di partite di esibizione; non mancano poi quattro minigiochi paerticolarmente riusciti a spezzare l’eventuale monotonia dell’azione.

Mario Tennis Open Recensione Nintendo 3DS

Dal punto di vista tecnico il titolo si difende più che bene, con personaggi realizzati con stile cartoonesco e ben modellati ed anche i campi non sono da meno, con contorni ricchi di dettagli che servono a differenziarli l’uno dall’altro; il motore grafico risulta sempre fluido e impreziosisce l’effetto scenico grazie ad alcuni effetti speciali legati ai colpi davvero molto riusciti. Più che discreto il sonoro, con simpatiche musiche di accompagnamento agli incontri che sono un mix di tracce inedite ed altre note.

IN CONCLUSIONE
Mario Tennis Open è forse il titolo tennistico in assoluto più rivoluzionario degli ultimi anni, grazie a diverse innovazioni che i ragazzi di Camelot sono riusciti ad implementare, andando tra l’altro a sfruttare al meglio le caratteristiche del Nintendo 3Ds. La prima è la visuale di gioco nella modalità “diretta”, che permette di vivere la partita come si stesse davvero in campo e che si avvale del sensore di movimento della console. Inoltre, il touch screen viene utilizzato in maniera davvero intelligente ed, unito al sistema di gioco, permette per la prima volta di avere partite altamente spettacolari e, soprattutto, varie e ricche di colpi differenziati.

GLAMOUR 8
GRAFICA 8.5
SONORO 8.5
GAMEPLAY 9
LONGEVITA’ 9
TOTALE 8.8

Lasciata una riposta