Fast RMX per Nintendo Switch: La Recensione

Postato Apr 8 2017 - 4:33pm da ITG

Disponibile sin dal day one in esclusiva su Nintendo Switch, Fast RMX può considerarsi una versione riveduta, corretta e deluxe di Fast Racing Neo, uscito alla fine del 2015 su Nintendo Wii-U. La software house tedesca (bavarese per essere ancora più precisi…) Shin’en Multimedia ha recepito i feedback dei videogiocatori oltre che sfruttare già da ora in modo straordinario le caratteristiche di Switch e ha creato quello che, dopo Zelda, è il titolo al momento più convincente per la nuova console della grande N.

Come avrete forse già intuito dalle immagini Fast RMX è un racing game futuristico. Esteticamente ricorda MOLTO da vicino la serie Wipeout mentre sotto il profilo del gameplay, è più opportuno citare F-Zero visto che qui non c’è alcuna arma disponibile. Tutto si gioca su un solo aspetto: la velocità.

Fast RMX propone ben 30 tracciati e 15 mezzi diversi. Da questo punto di vista è lecito sottolineare come il track design sia veramente eccellente con tanto di ostacoli, salti spettacolari senza dimenticare effetti meteo e giorno/notte mentre la diversificazione dei mezzi volanti è piuttosto ridotta tanto che vi risulterà comodo lasciare di default il primo e più equilibrato mezzo iniziale.

Passiamo alle modalità di gioco presenti: il campionato prevede varie tappe di tre corse ciascuna in cui dovremo per forza di cosa arrivare nei primi tre per sbloccare nuovi percorsi. ci sono tre livelli di difficoltà che tendenzialmente accrescono la velocità delle corse.

L’Hero Mode invece ricorda da vicino una modalità di F-Zero visto che il boost sarà anche l’energia del nostro mezzo e quindi sarà fondamentale continuare a raccoglierne se non vorremo esplodere. A proposito di boost: la particolarità di Fast RMX risiede nella presenza di “acceleratori” di due colori. Per sfruttare questi boost sarà dunque fondamentale “switchare” il colore del fondo del proprio mezzo con quello presente sul circuito. Un aspetto che regala anche un pò di originalità così al gameplay del titolo.

Le possibilità di gioco sono completate dal multiplayer su una sola console per un massimo di quattro giocatori con split screen mentre fino ad otto giocatori potranno scontrarsi con le console in wireless link o con il più tradizionale online che però non ci ha completamente soddisfatto soprattutto per un certo lag nella risposta dei comandi. Questo è uno dei pochi aspetti non riusciti del titolo insieme all’assenza del time attack, previsto comunque in uscita come DLC gratuito (almeno così ha garantito la software house tedesca)

A dir poco sensazionale la realizzazione grafica del gioco. Il titolo su Switch collegata alla TV gira a 60 frames granitici al secondo con una risoluzione di 1080p. La stessa fluidità è garantita anche in modalità portatile e con la risoluzione che scende ma che non si nota visto lo schermo di dimensioni minori per una sensazione di velocità sempre esaltante in qualsiasi modalità si giochi. Così non si nota neppure un numero di poligoni non particolarmente elevato ma che veramente risulta marginale nell’esperienza percettiva.

Veramente convincente anche l’accompagnamento sonoro fra chitarre elettriche e sezioni ritmiche elettroniche. La soundtrack svolge al meglio il compito di aumentare l’adrenalina nei giocatori mentre gli “urli” a inizio e fine gara di una voce ci fanno ricordare gli arcade anni ’90 in sala giochi per un riuscitissimo effetto nostalgia.

IN CONCLUSIONE
Fast RMX a 19.90 euro è un acquisto da consigliare senza esitazioni su Nintendo Switch a tutti coloro che non soffrano di allergia acuta nei confronti dei racing game futuristici. Una quantità di contenuti veramente elevata, una sensazione di velocità straordinaria ed un’esperienza di gioco immediata e coinvolgente sia in single player che multiplayer, sono gli ingredienti di una ricetta quasi perfetta.

VOTO: 9

VI ASPETTIAMO SULLA PAGINA FACEBOOK NINTENDOLANDIA

[AMAZONPRODUCTS asin=”B01MS894C1″ partner_id=”ital05-21″]

Commenta con Facebook