Super Bomberman R – La Recensione per Nintendo Switch

Postato Apr 10 2017 - 11:12am da ITG

Era il 1983 e la serie Bomberman faceva il suo debutto su MSX con un titolo che probabilmente ricorderanno in pochi: Eric & The Floaters. Nel corso di questi 34 anni sono usciti ben 46 titoli della serie passata da Hudson Soft a Konami, segno che le dinamiche ludiche hanno resistito molto bene allo scorrere del tempo.

Ed è così che nella line up di lancio di Nintendo Switch, troviamo Super Bomberman R titolo che, anticipando le conclusioni ci ha convinto molto, riuscendo a rinverdire i fasti della serie semplicemente riproponendo quegli aspetti che maggiormente hanno reso di successo il brand.

Reputiamo che il 100% di chi sta leggendo questa recensione conosca come funzionino le regole di Bomberman ma nel dubbio le riassumiamo in breve. Il nostro alter ego digitale deve piazzare delle bombe per far fuori i nemici che siano mossi dall’intelligenza artificiale o da altri giocatori in carne ed ossa. Le esplosioni non guardano in faccia a nessuno e quindi bisogna sempre mantenersi in posizioni non raggiungibili dagli effetti dell’esplosione. Negli schemi poi troviamo vari poteri che consentono di aumentare gli effetti della deflagrazione o il numero di bombe piazzabili contemporaneamente e moltissimo altro ancora.

Scopriamo quindi le varie modalità presenti in questa materializzazione per Switch. Troviamo una modalità storia, giocabile anche in cooperativa ed in cui anche le vite a disposizione saranno messe in comune. Al di là di una trama risibile (siamo certi che anche voi dopo qualche cutscene probabilmente premerete il tasto salta), c’è di buono un level design veramente esaltante con schemi situati su più piani e tutte le conseguenze del caso oltre che obiettivi diversi (non sempre insomma bisognerà soltanto disintegrare i vari nemici tra cui delle fastidiosissime rane robot saltanti). Presenti anche boss di fine livello e tante variazioni sul tema che rendono questa modalità particolarmente riuscita.

Ovviamente non poteva mancare il pezzo forte di Bomberman: il multiplayer. Fino a 8 giocatori possono sfidarsi online, sulla stessa console o con più Switch collegate tramite il Wireless Mode. Potrete anche decidere di fare battaglie a 4 o nel numero che vorrete senza dimenticare che alcuni giocatori li potrete far muovere dalla CPU. Qui tutto funziona veramente alla grande con il multiplayer locale sicuramente capace di provocare risate e divertimento in grande quantità. E qui tendenzialmente la longevità può arrivare a +infinito se avete amici e parenti intenzionati a darsele allegramente di santa ragione.

L’offerta di Super Bomberman R (qui tutte le recensioni italiane) è completata dal negozio in cui potremo spendere le monete acquisite nel corso delle nostre sessioni di gioco e con cui potremo acquistare personaggi, accessori e nuove arene.

Ultime considerazioni per l’aspetto tecnico della produzione Konami. Non è certo da Bomberman che ci aspettiamo grafica spaccamascella e così è anche su Nintendo Switch. L’estetica è molto in sintonia con l’attitudine scanzonata del gioco per un risultato che possiamo considerare discreto, in virtù soprattutto dell’ottima realizzazione dei mostroni di fine livello che non ci aspettavamo.

Lo stesso giudizio vale anche per il sonoro con motivetti molto ritmati ed apprezzabili. Non ne avremmo disdegnato qualcuno in più ma presi dalla foga di polverizzare l’avversario, difficilmente ci farete tanto caso.

IN CONCLUSIONE
Super Bomberman R riesce a mantenere alta la tradizione di una serie trentennale, tenendosi fedele alle dinamiche capaci di decretarne il suo grandissimo successo ma aggiornando il level design e le possibilità di gioco, soprattutto multiplayer, che si sposano perfettamente con la natura ibrida e portatile di Nintendo Switch. Ad un prezzo più contenuto, avrebbe meritato la definizione di killer application. Così rimane un titolo da consigliare assolutamente soprattutto se avete un gran numero di amici e parenti con cui divertirvi in compagnia.

VOTO: 8

[AMAZONPRODUCTS asin=”B01N7UJWZW” partner_id=”ital05-21″]

Commenta con Facebook