Trackmania 2 Lagoon – La Recensione

Postato Mag 29 2017 - 3:30pm da ITG

Per chi non avesse mai avuto rapporti con Trackmania fino ad oggi, possiamo dire che la serie propone dal 2004 un gameplay arcade in cui sarà sufficiente premere il tasto avanti per partire. Non vi dovrete neppure preoccupare degli avversari visto che non ci sono collisioni ma non fate conclusioni affrettate: Trackmania non è affatto un gioco semplice.

L’elemento preponderante di ogni capitolo della serie è l’incredibile velocità e la conformazione delle piste che sono qualcosa di assolutamente diabolico (alcune di esse danno la certezza delle tendenze sadiche dei programmatori che vanno aumentando di episodio in episodio): giri della morte, trampolini esagerati, salti multipli, piste di accelerazione infernale, dirupi, lavori in corso e chi più ne ha, più ne metta!

Fortunatamente il controllo delle macchine è semplicemente sublime permettendo di avere il loro controllo e ridurre al minimo le uscite di pista che possono costarvi la vittoria molto facilmente. Comunque a parole è veramente difficile esprimere tutto il divertimento che ha da offrirvi quello che è diventato un vero e proprio culto per tanti giocatori, compreso chi vi sta scrivendo questa recensione.

Dopo questo lungo preambolo, andiamo a conoscere più da vicino Trackmania 2 Lagoon, disponibile per Windows PC su Uplay, Steam e Maniaplanet. Questo nuovo DLC standalone sui tracciati di un’isola tropicale ricca di sfide in single player ed in multiplayer.

Da soli potremo cimentarci in una campagna che prevede 65 nuovi tracciati sempre più impegnativi e diabolici con tutte le possibilità consuete date dalla serie tipo scaricare le ghost car dei detentori dei record del mondo o le traiettorie per ottenere le medaglie di vario conio.

Sul fronte multiplayer invece, oltre alle conferme (Time Attack, Round, Cup, Team), troviamo anche una modalità del tutto inedita: Chase. Una modalità a squadre particolare in cui l’ultimo ad arrivare ad un checkpoint dovrà essere il primo ad arrivare a quello successivo. Una modalità che in qualche modo equilibra le abilità dei vari giocatori e che potrà interessare soprattutto i neofiti della serie o chi voglia giocare in squadra.

Trackmania ha un altro asso nella manica veramente imbattibile: l’editor delle piste utilizzabile sia in modalità avanzata e quasi del tutto manuale oppure in versione semplificata dove molti parametri vengono gestiti dall’intelligenza artificiale. La creazione di ogni giocatore si potrà usare in rete per i match e non solo: semplicemente con un click ve la potrete salvare e giocare anche in singolo e quindi potete facilmente capire come questo significhi una longevità potenzialmente infinita

Essendo nel frattempo uscito anche Trackmania Turbo, T2 Lagoon risente di un motore grafico non propriamente al passo con i tempi. Detto questo però assicura un frame rate elevatissimo anche su PC di fascia medio-bassa lavorando nel modo migliore sui vari parametri visivi. Il sonoro svolge egregiamente il suo lavoro di accompagnamento alle nostre folli corse.

IN CONCLUSIONE
Trackmania 2 Lagoon arriva in coincidenza con l’importante upgrade di ManiaPlanet, la piattaforma dove girano su PC le varie produzioni “mania”. Il DLC è il modo migliore per festeggiare i tanti eventi disponibili, le nuove feature oltre che esplorare una nuova ambientazione per le nostri folli corse e per creare piste pazzesche con l’editor disponibile sia in versione pro che per i novellini. Un titolo da consigliare senza esitazione ovviamente a chi ama un certo tipo di interazioni ludiche, propriamente caratterizzate da un approccio tipicamente arcade.

VOTO: 8

Commenta con Facebook