Passengers – Mistero ad alta quota

Postato Dic 9 2008 - 12:00am da ITG

Vorrebbe tanto essere un thriller, l’ultimo film di Rodrigo Garcia. Eppure non si avverte la minima tensione. Vorrebbe essere introspettivo, ma la superficie sembra essere lo strato più profondo. Vorrebbe addirittura stupire con il colpo di scena finale, ma l’unico risultato a cui arriva è lasciare dentro la sensazione forte di un’occasione persa. Tentativo malriuscito di detective-movie soprannaturale, Passengers racconta il trauma di dieci sopravvissuti ad un clamoroso disastro aereo. Una sola persona è disposta ad ascoltarli, la psicologa Claire (Anne Hathaway), fragile ma determinata. Sarà lei a mettersi a completa disposizione dei suoi pazienti, arrivando ad indagare sulle cause dell’incidente: un banale errore umano, o piuttosto una deficienza dovuta ad un’incuria della società aerea? Mentre i dubbi s’infittiscono e il film sembra finalmente reggere, assumendo un interessante tono giallo, ecco che tutto frana nel nulla, nel nome di una storia d’amore. Quella fra la psicologa e il suo paziente più difficile, eppure più fascinoso (Patrick Wilson).

Leggi tutta la Recensione Qui

Commenta con Facebook