Rapelay: reazioni indignate al videogioco sugli stupri

Postato Feb 10 2010 - 12:00am da ITG

Il videogame giapponese Rapelay, che consente al giocatore di vestire i panni dello stupratore seriale sta accendendo la miccia delle polemiche politiche. “Farò richiesta alla Polizia Postale e delle Comunicazioni di intervenire presso i gestori che offrono la possibilita’ di scaricarlo da internet affinche’ lo rimuovano dalla rete”, ha dichiarato il ministro della Gioventù Giorgia Meloni.

Anche il sindaco di Roma Alemanno chiede che il gioco venga proibito, mentre l’associazione Telefono Rosa ha presentato un esposto in Procura. Barbara Saltamartini, responsabile Pdl pari opportunità ha invece dichiarato “Lo denunciai già un anno fa. Ora apprendo con sgomento che la casa produttrice ne ha prodotto una versione aggiornata e ancor più realistica, segno che questo tipo di prodotti riscuote un notevole successo in termini di utenza”.

Commenta con Facebook