Sgarbi, contestato ad Agrigento, si infuria

Postato Gen 2 2009 - 12:00am da ITG

Protagonista dell’episodio, presso la biblioteca "La Rocca" di Agrigento, Giuseppe Gati, figlio del coordinatore locale del Partito Democratico: "Abbiamo detto che Sgarbi è un pregiudicato", racconta il ragazzo. "Durante la contestazione, io e la mia amica che riprendeva tutto con una telecamera siamo stati aggrediti, strattonati e presi a calci e pugni". Lo stesso Sgarbi avrebbe tentato di strappare la telecamera alla ragazza, che è riuscita a fuggire. Gati è stato invece preso in consegna dai vigili della provinciale e poi identificato dalla polizia. Ecco il Video

Commenta con Facebook