Street Fighter V Arcade Edition – La Recensione per Playstation 4

Postato Gen 20 2018 - 1:59pm da ITG

Al netto di una uscita iniziale piuttosto ridotta in termini di contenuti, Street Fighter V con i vari updates nel corso di quasi due anni è divenuto senza ombra di dubbio il miglior picchiaduro a duelli disponibile sul mercato con un giusto connubio di tradizione ed innovazione. Una formula sufficientemente diversa dai suoi predecessori per parlare di un reset delle capacità dei giocatori più esperti anche se questi ultimi, ovviamente hanno maggior facilità ad entrare nei meccanismi del gioco e diventarne nuovamente maestri.

Tra combo, parate, barre varie da riempire, si può solo lodare la cura e l’attenzione riposta per innovare ma senza tradire il retaggio di una serie che ha fatto storia. Il lavoro svolto da Capcom è stato stratosferico. Il gioco è già ben bilanciatotecnico e preciso come vuole il lignaggio della serie.

Per concludere quello che si può considerare una sorta di chiusura di un ciclo, è stata rilasciata la versione arcade edition sia in formato retail che digitale. La buona notizia è che per chi ha già il titolo “standard” l’aggiornamento è gratuito mentre per chi si fosse perso la prima uscita, a questo punto l’acquisto è veramente consigliato.

La novità principale di questa nuova versione ovviamente non può che essere la modalità arcade, apprezzatissima da chi ha vissuto gli anni in cui Street Fighter II si giocava in sala giochi e non a casa. Ovviamente qui la questione si è evoluta con sei percorsi derivati dai vari capitoli della serie per un totale di oltre 200 finali possibili con i vari personaggi più iconici del beat’em a duelli indubbiamente più amato al mondo.

Oltre ad un’altra modalità denominata Team Battle ed alcune aggiunte sul fronte di musiche ed estetica dei menù, novità anche sul fronte del gameplay con una seconda V-trigger per ogni combattente che aumenta le possibilità tecnico-tattiche per la gestione della strategia del combattimento. Insieme alla arcade edition abbiamo avuto modo di sbloccare anche alcuni dei personaggi della season 3. Saranno 6 in totale con i graditissimi ritorni di Sakura, Blanka, Cody e Sagat oltre a due personaggi inediti: Falke e G.

La realizzazione grafica non solo si conferma un gran bel piacere per gli occhi ma contribuisce in modo marcato alla qualità ludica: 60 fotogrammi al secondo senza mai un esitazione ed un set di animazioni veramente sorprendenti rendono l’esperienza ludica straordinaria mentre la palette cromatica e l’appeal con cui sono stati realizzati i personaggi vecchi e nuovi lo rendono un prodotto da esaltare anche da un punto di vista tecnico. 

IN CONCLUSIONE
La Arcade Edition di Street Fighter V può dirsi la chiusura di un ciclo. Dopo l’uscita balbettante di un prodotto obbiettivamente incompleto, Capcom si è rimboccata le maniche e ha risolto buona parte delle carenza e con la AE, disponibile gratuitamente per chi già possiede il gioco base, ha veramente soddisfatto le esigenze della stragrande maggioranza dei fans della community. Se vi siete persi la prima release, l’appuntamento con la Arcade Edition è d’obbligo ovviamente se amate il genere videoludico di riferimento.

VOTO: 9

Commenta con Facebook