Horizon: Zero Dawn – La Recensione per Playstation 4

Postato Mar 14 2017 - 2:01pm da ITG

Essere originali in campo videoludico, cinematografico, musicale, letterario oggi come oggi è veramente difficile. L’operazione più saggia è quella di riprendere elementi già noti provenienti da opere diverse e rimescolarle nel modo più originale ed inedito possibile.

Guerrilla Games con Horizon: Zero Dawn (qui tutte le recensioni italiane) lo ha fatto in modo sublime e se avete dato un’occhiata al voto finale, avrete già capito che ITG lo ha apprezzato in modo “totale”.

Come scritto in apertura, Horizon: Zero Dawn pesca a piene mani per vari aspetti da altri masterpiece videoludici e filmici come Tomb Raider, Far Cry, Witcher 3, Jurassic Park e Transformers solo per citarne alcuni. L’alchimia però non sa di già visto e conquista sin dai primi istanti anche per una realizzazione tecnica stratosferica, senza ombra di dubbio, ad oggi il più bel titolo visto in questa generazione di console.

L’esclusiva di Playstation 4 si configura come un open world vastissimo in cui si fanno evidenti le coordinate action ed RPG con una libertà di azione nella fase dei combattimenti piuttosto sviluppata e convincente. Come vuole la tradizione dei sand box, avremo una linea di missioni principali e tantissime side quest che insieme portano ad una longevità elevatissima.

Non vi abbiamo però raccontato ancora la trama di Horizon: Zero Dawn. Siamo in uno strano futuro dove gli esseri umani si sono organizzati per tribù senza tecnologia al loro interno. In realtà di tecnologico nel mondo di gioco c’è tantissimo visto che molto presto scopriremo tantissimi animali meccanici di varie dimensioni.

In questo universo immaginifico seguiremo la crescita di Aloy, una giovane inizialmente emarginata dal resto della sua tribù. La determinatissima ragazza però farà di tutto per entrare a pieno titolo nella comunità ma quando tutta sembra volgere per il verso giusto, il suo popolo verrà attaccato da folli individui chiamati cultisti intenti a ritrovare vecchie macchine tecnologiche da guerra per folli scopi.

La trama di missione in missione si farà sempre più interessante ed ovviamente non mancheranno tantissimi colpi di scena su quanto accaduto veramente e sulla reale identità di Aloy.

Come scritto qualche paragrafo fa, Horizon: Zero Dawn dimostra la potenza di Playstation 4 (e ancora meglio su Playstation 4 Pro) visto che già sulla console standard siamo di fronte per molti aspetti, a qualcosa di mai visto prima su questa generazione di console. I dettagli e la definizione di tutti i protagonisti (sia umani che robotici), l’orizzonte visivo, la qualità delle ambientazioni, gli effetti luce e meteo dinamici sono tutti al top con qualche ulteriore accortezza come i salvataggi rapidi (istantanei!) che rendono l’esperienza di gioco senza alcuna pausa, aspetto da non considerare così marginale.

Detto della magnificenza di Horizon: Zero Dawn dobbiamo però anche annotare qualche bug grafico di cui ovviamente avremmo fatto a meno. Ad esempio ci è capitato di rimanere invischiati dentro ad una rete che faceva da sfondo e non aver trovato il modo di uscire se non caricare l’ultimo salvataggio. Vista l’incredibile mole della mappa e la ricerca di variare al massimo il background, è assolutamente giustificabile qualche problemino del genere e di bug grave come quello appena esposto ne è capitato soltanto uno dopo oltre 25 ore di gioco.

La grandezza di Horizon: Zero Dawn si conferma anche nel comparto sonoro con una soundtrack ispiratissima e più che degna dell’aggettivo cinematografica. Il doppiaggio in italiano è tra i migliori di sempre per un videogame.

1489073680-3126129-horizonzerodawn-screens-septevent

IN CONCLUSIONE
Nonostante qualche bug grafico (fortunatamente di lieve entità) Horizon: Zero Dawn si merita un bel 10 pieno. Siamo infatti di fronte ad un’opera sontuosa sotto tutti i punti di vista. La caratterizzazione visiva di ogni elemento, la grandezza del mondo di gioco, la libertà di azione, la narrazione della vicenda della protagonista e di tutto l’universo immaginifico di contorno sono quanto di meglio ci si poteva aspettare da questa esclusiva Playstation 4. Da consigliare a tutti i videogiocatori, senza veramente distinzioni di sorta.

VOTO: 10

[AMAZONPRODUCTS asin=”B01BVEEML6″ partner_id=”ital05-21″]

Lasciata una riposta