NBA Playgrounds – La Recensione

Postato Mag 11 2017 - 9:52am da ITG
NBA Playgrounds recensione

Disponibile solamente in digitale su Playstation 4, Xbox One, PC e Nintendo Switch (la versione da noi testata) a 19.99 euro, NBA Playgrounds si propone come vero e proprio erede spirituale del mitico NBA Jam, proponendoci un gameplay arcade ed una sfida 2 vs 2 proprio come il mitico titolo degli anni ’90.

Se quindi siamo di fronte ad un approccio scanzonato alla disciplina sportiva, la produzione di Saber Interactive può comunque contare sulla licenza ufficiale della NBA con i giocatori reali di 30 team attuali più vari altri campioni e leggende del passato.

Sfruttando un trend tanto in voga e lanciato dai vari FIFA, NBA 2K ed anche lo stesso PES, inizialmente i giocatori disponibili saranno veramente in numero limitato. Piano piano poi, ad ogni partita (ancor meglio se vinceremo uno dei trofei disponibili) si sbloccheranno nuovi atleti tramite bustine di figurine che per chi ha qualche anno sulle spalle, provocheranno un senso di nostalgia per quando si faceva l’album. Ed è bene sottolinearlo: NON ci sono microtransazioni.

Scopriamo dunque più da vicino le modalità di gioco previste. Inizialmente sarà il caso di cominciare con qualche esibizione per prendere mano con i comandi per poi passare ai tornei. Inizialmente ne sarà disponibile soltanto ma di vittoria in vittoria potremo sbloccarli tutti. Ovviamente in un titolo del gioco la componente multiplayer conta tantissimo ed infatti fino a 4 giocatori potranno impersonare gli atleti sul parquet oltre a non mancare le possibilità di gioco online. In realtà al momento su Switch, il gioco online non è disponibile ma questione di poco giorni e tramite un upgrade gratuito, sarà possibile sfidare altri giocatori in rete, cosa comunque già possibile nelle altre versioni.

Da un punto di vista del gameplay, parlavamo sin dall’inizio di un approccio smaccatamente arcade con tutta una serie di poteri speciali sbloccabili realizzando buone azioni in campo sia in attacco che in difesa e soprattutto una totale indifferenza nei confronti della fisica e del realismo. Grazie a questo sarà possibile vedere incredibili schiacciate ben al di là dei confini della realtà che rendono il tutto veramente molto spettacolare.

Un gameplay arcade ma non così poco profondo visto che per riuscire ad avere un buon feeling con il proprio compagno, soprattutto se mosso dall’intelligenza artificiale, in NBA Playgrounds (qui tutte le recensioni italiane) sarà opportuno avere una buona dose di tempismo per realizzare buoni schemi di gioco. Inoltre verrà premiata particolarmente la precisione dei tiri con canestri che invece di valere due punti ne varranno tre cambiando decisamente le regole del gioco.

Da un punto di vista visivo, NBA Playgrounds propone una realizzazione degli atleti caricaturale con testoni molto accresciuti rispetto alle proporzioni del corpo. Un modo per richiamare nuovamente NBA Jam e per rendere il tutto ancora più scanzonato. Apprezzabile un frame rate piuttosto granitico ed anche i dettagli animati delle varie ambientazioni del gioco. Peccato, quanto meno nella versione Switch, la presenza di una leggera patina di aliasing visibile sia sulla TV che in versione portatile.

Per la colonna sonora ci si è affidati ovviamente ad una serie di tracce orientate all’Hip Hop. Niente di particolarmente originale ed esaltante ma sicuramente l’accompagnamento musicale svolge bene il suo contributo insieme ad una telecronaca minimale che esalta le azioni più spettacolari. Una scelta condivisibile per il tipo di interazione proposta.

IN CONCLUSIONE
Sin dal momento dell’annuncio, siamo stati positivamente colpiti da NBA Playgrounds. Riscoprire l’attitudine arcade di NBA Jam con una veste grafica attuale e le possibilità di gioco online, rappresentano un mix decisamente riuscito e proposto ad un prezzo ridotto (19.99 euro) senza alcuna microtransazione. Da consigliare senza esitazioni ai fan della pallacanestro ma anche a chi cerca un’esperienza di gioco rapida e senza tempi morti, ancora meglio se in compagnia di altri amici.

VOTO: 8.5

Commenta con Facebook