Watch Dogs svela il multiplayer silenzioso…

Postato Mag 17 2013 - 12:00am da ITG
Jonathan Morin, in qualità di creative director di Watch Dogs per Ubisoft Montreal ha rilasciato un’importante dichiarazione sulla modalità multiplayer del gioco in uscita il 21 novembre 2013. Ecco le sue parole: “Si può giocare in single player o multiplayer nel gioco. Si è sempre nella propria sessione. Se stai giocando da solo, stai giocando da solo. Questo significa che ci sono milioni di persone che giocano da sole nelle loro sessioni. Abbiamo semplicemente aggiunto la possibilità di unire le sessioni insieme a nostra scelta ed in maniera casuale. Si può essere semplicemente in giro per la città o durante una missione ed, in un istante, ci si ritrova in una sessione con un altro umano ma senza accorgersene immediatamente
Si può interagire e poi via, ognuno per la sua strada. Non è che hai qualcuno nel tuo gioco per tutto il tempo che può pasticciare; è sicuramente l’inizio di una soluzione per affrontare questo problema: i giocatori spesso si preoccupano che un altro giocatore entri nella propria sessione e che possa compromettere l’esperienza di gioco. Questa è una dichiarazione di vecchia scuola. Dobbiamo rimediare e si tratta di un problema di progettazione non di un problema tecnico. Una cosa che posso dire è che quando guardiamo le persone giocare insieme in Watch Dogs, la maggior parte delle volte non si rendono nemmeno conto che stanno giocando con un altro essere umano. Non ci sono segni. Gli utenti, dunque, diventano parte della stessa storia, ma in Watch Dogs non lo noteranno subito. Si tratta di una nuova forma di emozione e si inserisce perfettamente nell’universo che Watch Dogs vuole creare dove ognuno guarda tutti gli altri”.
Insomma teniamoci pronti ad una modalità online che non ci farà impazzire nel tentativo di limitare i danni di un altro player capitato nella nostra sessione di gioco. Staremo a vedere. Vi ricordiamo Watch Dogs sarà un cross-platform e che il lancio italiano è fissato per il 21 novembre e che potete prenotarlo su Amazon.it al prezzo più basso d’Italia e senza spese di spedizione per tutte le piattaforme!
Gabriele Eltrudis
Commenta con Facebook