Call of Duty poteva essere nelle mani di Gearbox

Postato Gen 15 2013 - 12:00am da ITG
Randy Pitchford, boss di Gearbox, in un’intervista al sito tedesco KGN ha tranquillamente affermato di aver rifiutato la proposta di Activision di partecipare allo sviluppo di un capitolo della famosissima saga videoludica Call of Duty.
Pitchford ha ammesso il grande successo di Call of Duty, dicendo di aver rinunciato alla ghiotta offerta Activision proprio perché non saprebbe cosa il suo team di sviluppatori potrebbe aggiungere al gioco. Gearbox, ha affermato Randy, potrebbe interessarsi ad un progetto videoludico solo a due condizioni: una novità assoluta o un videogame in cui Gearbox possa effettivamente portare qualcosa di nuovo e contribuire attivamente al progetto.
Non il caso di Call of Duty quindi, che non sarebbe una sfida per Gearbox visto l’attaccamento dei fan alle regole della serie. Parole fin troppo chiare e sincere quelle di Randy, che tira dritto per la sua strada in cerca di nuove sfide e nuovi stimoli, rifiutando perfino una ghiotta offerta come quella di lavorare ad un videogioco di successo come Call of Duty! 
Commenta con Facebook