Creative Sound BlasterX Siege M04: La Recensione

Postato Gen 31 2017 - 3:04pm da ITG

Dopo decenni passati nel campo dell’audio, Creative ha deciso di allargare i suoi orizzonti. Da tempo già nel campo del gaming con headset ed impianti di vario tipo pensati per portare al top il videogiocare, con il Mouse da progamer Sound BlasterX Siege M04 l’azienda di Singapore comincia a valicare i confini del suono per proporre una periferica di valore assoluto e con qualche feature veramente suggestiva.

GIOVEDI’ 2 FEBBRAIO VINCI SIEGE M04 CON IL TGTECH DI SIMPLY RADIO: TUTTI I DETTAGLI QUI

Equipaggiato con un LED a infrarossi specifico per il gioco e un microcomputer 32-bit ad alta velocità , il dispositivo può vantare una velocità di polling pari a 1000 Hz e 12000 DPI nativi per registrare ogni singolo movimento della mano e garantire così una precisione perfetta al pixel. Il mouse possiede 7 pulsanti completamente programmabili con memoria interna, un pulsante di scelta con 3 livelli DPI per un passaggio istantaneo dall’uno all’altro vicinissimo alla rotellina e vari accorgimenti estetici ed ergonomici come una superficie resistente alle impronte digitali con zona della presa rivestita in gomma ed design ergonomico, progettato per la mano destra e ottimizzato per palmo e presa delle dita.

Il plus estetico non indifferente è indubbiamente il sistema di illluminazione Reattivo Aurora. Già apprezzato su Sound BlasterX Katana, anche sul mouse tramite software è completamente personalizzabile e in grado di supportare 16.8 milioni di colori con 6 diverse impostazioni luminose.

Dopo tutti i dettagli tecnici, veniamo alla prova su strada. L’M04 è comodissimo, veramente bello da vedere con le sue varie colorazioni e propone così tanti parametri di personalizzazione che solo i progamer più professionali sfrutteranno fino in fondo. Il software da utilizzare è facilmente utilizzabile da tutti però e basteranno veramente pochi click sia per settare il mouse ed i suoi pulsanti, sia per crearsi l’illuminazione preferita “customizzabile” sotto veramente ogni punto di vista.

Di certo qualsiasi videogiocatore può accorgersi delle differenze di prestazioni con un mouse “normale” in qualsiasi videogioco (che sia un first person shooter o un real time strategy) ed anche la critica internazionale lo sta ponendo tra le migliori scelte in fatto di rapporto qualità/prezzo anche nei confronti di quelle aziende (Logitech e Razor su tutte) da molto più tempo nel settore mouse di Creative..

Certamente 79.99 euro sono una spesa non indifferente per un mouse ma Creative Sound BlasterX Siege M04 li vale tutti anche per l’incredibile bellezza emessa dal sistema di illuminazione Aurora veramente irraggiungibile da altri prodotti simili.

DSC_1775

IN CONCLUSIONE
Come scritto nel paragrafo precedente, prodotti come Creative Sound BlasterX Siege M04 non sono per tutti ma pensati specificatamente per chi vuole videogiocare seriamente. Da questo punto di vista il mouse veramente svolge al meglio il suo compito ed è da consigliare senza alcune esitazione. Se poi non resistete al fascino del sistema di illuminazione Aurora Reactive, come dice un famoso spot di una marca di auto, sicuramente ve lo siete meritato! A questo punto non vediamo l’ora di provare la seconda periferica da gaming di Creative in arrivo: la tastiera Vanguard che dovrebbe arrivare fra non molto.

VOTO: 9