Uscito ad inizio estate su PC e poi durante la passta settimana di ferragosto su console, più specificatamente su Playstation 4 (la versione da noi testata) e Nintendo Switch nei rispettivi store (Steam, Playstation Store, eShop), Detective Gallo è un’avventura grafica ancorata alla meravigliosa tradizione del punta e clicca, realizzata dall’italianissima Footprint Games.

Se da un punto di vista ludico le coordinate sono dunque molto chiaro, lo stesso si può dire per lo stile grafico usato: indubbiamente guardando trailer ed immagini o se lo state giocando anche voi in prima persona, è fuori discussione che l’ispirazione venga dalla Paperopoli disneyana.

Sia chiaro però: Detective Gallo non cade nel plagio ma nella rivisitazione di uno stile riveduto e corretto per abbinarsi sapientemente ad un mood noir ma intriso giustamente di tantissima ironia ed una colorazione davvero piacevolissima agli occhi.

Nel corso delle 5 ore circa che servono per portare a termine l’avventura, ci troveremo dunque a risolvere enigmi, parlare con vari strampalati personaggi, esplorare le location a caccia di indizi, accompagnati sempre da una buona dose di humour, un bel sottofondo musicale jazz decisamente ispirato ed una interpretazione dei dialoghi in italiano che meritano davvero il nostro plauso.

Detective Gallo ben si presta sia ai giocatori di una volta abituati ad un livello di difficoltà delle avventure grafiche piuttosto elevato, sia ai neofiti che avranno modo di richiamare rapidamente gli aiuti se non vorranno rimanere troppo bloccati quando non riusciranno a risolvere un enigma.

Il ritmo di gioco è piuttosto piacevole così come il porting su console è avvenuto nel migliore dei modi. I nostalgici del mouse potranno usare il touch pad per muovere il cursore anche se nella nostra esperienza di gioco abbiamo preferito adottare i comandi classici del controller.

Ovviamente Detective Gallo è un gioco 2D che non sforza in alcun modo il chipset grafico della console di casa Sony, ma il tutto è stato curato in modo certosino per proporsi ai gamer in modo adeguato e convincente. Unica lieve nota di biasimo in questo porting è per il formato dei filmati in bassa risoluzione che su un grande schermo TV risulta non gradevolissimo.

IN CONCLUSIONE
Ad un prezzo decisamente ridotto con Detective Gallo vi potete godere su PC, Nintendo Switch e Playstation 4, un’avventura grafica divertente, allegra e capace di intrattenere ogni tipo di videogiocatore nel corso delle 5 ore richieste per portare a termine il caso. Pur non presentando particolari innovazioni rispetto ad un genere “vintage”, ogni aspetto del gioco è da lodare, in particolare lo stile grafico e l’ottima componente sonora.

VOTO: 8