Donkey Kong Country Returns 3D Recensione Nintendo 3DS

Postato Mag 17 2013 - 12:00am da ITG

Donkey Kong Country Returns 3D è disponibile su Amazon.it al prezzo più basso del Web, ordinandolo lo riceverete direttamente a casa vostra senza pagare nulla per la spedizione: cliccare per credere!

Forse molti di voi sapranno già di cosa stiamo parlando quando citiamo Donkey Kong Country Returns 3D visto che è la trasposizione per la console portatile Nintendo del fantastico platfom uscito qualche anno fa su Wii. Questa conversione non può che farci felici, dal momento che serve a sopperire alla scarsa difficoltà di New Super Mario Bros 2 e a quella di poco superiore di Super Mario 3D Land. Già, perchè Donkey Kong Country Returns 3D è il classico titolo per il videogiocatore che non deve chiedere mai!

In questa nuova avventura il re della giungla, Donkey Kong, e il fedele compagno Diddy Kong dovranno mettercela tutta per recuperare il goloso bottino e scacciare una volta per tutte il malefico influsso della Tribù Tiki Tak dall’isola.

Dal punto di vista dei contenuti, l’offerta è assimilabile a quanto visto su Wii, tanto che troveremo di nuovo gli otto mondi di difficoltà progressiva ognuno suddiviso in un numero di livelli che va da 6 a 9, se si escludono i livelli K, i più difficili in assoluto e che si sbloccano raccogliendo le lettere che compongono il nome KONG in tutti gli altri livelli.

Ad onor del vero è stata introdotta anche una nuova modalità, pensata espressamente per l’occasione che però si dimostra più fattibile che in passato, dato che regala un cuore extra a Donkey Kong e al suo fedele Diddy Kong senza contare i tanti nuovi oggetti acquistabili dal bazar.

Ovviamente anche il gameplay è restato pressoché invariato, il che si traduce in poche abilità del nostro Donkey, si tratta sostanzialmente di saltare, fare capriole, battere pugni sul terreno, soffiare e usare lo zainetto jetpack. Ciò che è da sottolineare è però come questa manciata di abilità permetterà al giocatore di muoversi all’interno del gioco in tantissimi modi e situazioni diverse, a partire dai combattimenti fino ad ottenere banane e monete.

L’unica differenza sotto questo punto di vista va segnalata per quanto riguarda i comandi: su 3Ds muovere il simpatico scimmione è decisamente più scomodo che farlo su Wii, soprattutto considerando che si può contare su soli due tasti per coprire tutte le abilità. Per il resto, a parte l’eccezione della nuova modalità, anche i giocatori più navigati troveranno pane per i loro denti.

Dal punto di vista tecnico, il gioco è praticamente indistinguibile dall’originale per Wii, anche se da un lato va sottolineata una palette cromatica decisamente più viva e dall’altro, purtroppo, qualche calo di frame-rate assente nella prima versione per la console casalinga. L’atra piccola differenza riguarda l’implementazione del 3D stereoscopico, che impreziosisce l’immagine senza tuttavia apportare cambiamenti rivoluzionari.

IN CONCLUSIONE
Donkey Kong Country Returns 3D si mostra in tutto e per tutto identico alla sua prima apparizione su Wii, eccezion fatta per una nuova modalità più permissiva nei confronti del giocatore, che dona tra l’altro un cuore extra a Donkey Kong e Diddy Kong. A parte questo, il titolo resta un capolavoro di giocabilità e difficoltà, in grado di mettere alla prova la pazienza anche dei giocatori più esperti. Da segnalare una discreta implementazione del 3D stereoscopico, accompagnato però da alcuni cali di frame-rate non presenti nell’originale.

GLAMOUR 8
GRAFICA 8
SONORO 9
GAMEPLAY 10
LONGEVITA’ 9
TOTALE 9

Commenta con Facebook