Dragon Ball Z Budokai HD Collection è disponibile su Amazon.it al prezzo più basso del Web in tutte le versioni, ordinandolo lo riceverete direttamente a casa vostra senza pagare nulla per la spedizione: cliccare per credere! 

Inutile negare che le HD Collection sono diventate una vera e propria moda nel panorama videoludico attuale: per i publisher rappresentano un modo veloce ed economico di inserire “nuovi” titoli nel mercato confidando nella buona risposta del pubblico, mentre per gli utenti significa o poter collezionare i loro titoli preferiti in versione rimasterizzata o poter recuperare prodotti che si sono lasciati sfuggire in passato.

In genere quando parliamo di Hd Collection abbiamo a che fare con titoli che hanno fatto la storia dei videogiochi: nel caso di Dragon Ball Z Budokai HD Collection il discorso è leggermente diverso perchè, sebbene nella raccolta siano state inserite la prima e la terza uscita della serie Budokai che, per quanto ottime rappresentanti del marchio DragonBall in salsa videoludico, tutto sono fuorchè titoli memorabili ed eterni…

In effetti anche il fatto che con questo pacchetto gli utenti possano fruire solo di due titoli non è proprio una bellissima notizia, ma va detto che Dragon ball Z Budokaik 2 era ed è, a tutti gli effetti il capitolo più debole della trilogia.

Avendo ora la possibilità di confrontare direttamente i due giochi, diciamo subito che Budokai 1, il capostipite, offre una giocabilità piuttosto legnosa basata su combinazioni di due attacchi semplici, una barra della’aura caricabile e qualche supermossa. Il tutto però è controbilanciato da un’ottima modalità storia, lunga, ben strutturata e molto coinvolgente.

Con il terzo capitolo della serie il gameplay fa dei decisi passi avanti (anzi, sarebbe il caso di parlare di veri e propri salti) velocizzando l’azione e offrendo un sistema di schivate e contromosse, contrasti contemporanei basati sul button mashing senza contare le stupefacenti mosse finali.

Dal punto di vista tecnico è stato svolto un lavoro egregio, sopratutto a livello di pulizia, in modo da riuscire ad esaltare al meglio il cel shading e dare quindi dignità a modelli dei personaggi e scenari che, per quanto non possano minimamente competere con le ultime produzioni dedicate all’universo di DragonBall (e ci mancherebbe) risultano comunque gradevoli da vedere. Ottimo il sonoro sia a livello di musiche che di doppiaggio: a proposito di quest’ultimo, consigliamo nel caso del terzo capitolo di scegliere direttamente quello giapponese in modo da evitare le cadute di stile offerte da quello americano.

IN CONCLUSIONE
Nel panorama delle HD Collection quella dedicata a Dragon Ball Z Budokai costituisce un discorso a sé perchè i titoli al suo interno, per quanto tra i migliori rappresentanti dell’Universo di appartenenza, sono comunque giochi che non rientrano tra le pietre miliari che hanno fatto la storia dei videogiochi. Detto questo, e specificato che nella Collection in questione manca il secondo capitolo della serie (in effetti il più debole), gli sviluppatori hanno lavorato molto bene a livello grafico allo scopo di consegnare due titoli ripuliti graficamente in modo da esaltare il cel shading e l’impatto visivo in generale. In fin dei conti, un acquisto più che consigliato ai fan irriducibili di Goku e compagni, magari alla ricerca delle origini videoludiche dei loro beniamini.

GLAMOUR 7
GRAFICA 7.5
SONORO 8
GAMEPLAY 6.8
LONGEVITA’ 7
TOTALE 7.3