Free To Play: Il Futuro del Gaming?

Postato Lug 31 2014 - 3:34pm da ITG

Qualche giorno fa, John Romero, leggendario co-creatore di Doom e di Id Software, nel corso di una intervista ha prospettato quello che secondo lui sarà il futuro del gaming. Senza tanti giri di parole ha dichiarato che il Free To Play, in particolare su PC, ha “ucciso centinaia di software house che lavorano su titoli tripla A. Con il PC puoi avere giochi free to play e prodotti Steam per pochi spiccioli. Il PC sta decimando il mercato delle console”.

Ora Romero forse è stato un po’ troppo “apocalittico” per il gaming “tradizionale” ma è indubbio che il free-to-play sta conoscendo una grande espansione anche fra i giocatori italiani. Il sito giochi-mmo.it ad esempio propone tutte le possibilità che i gamers hanno di giocare in modalità gratuita (ovviamente poi se volete ad attendervi ci sono le microtransazioni…) con un PC.

drakensangonline_large_b8377609

Oramai quasi tutti i generi sono coperti. Qualche esempio? I first person shooter come Defiance, Loadout e Battlecry, I real time strategy come Gigantic e Strife oltre ovviamente agli MMORPG come Skara e Tera ed i rapidissimi Browser Games  che permettono di giocare senza neppure dover istallare il gioco stesso.

La grafica dei F2P è sempre più vicina ai titoli a pagamento, l’hardware PC costa sempre meno e permette di essere al top delle prestazioni per molto tempo e sono sempre meno i titoli in esclusiva per le console ovviamente con le dovute eccezioni.

Fenrir-SMITE

Tutto sembra quindi andare in questa direzione anche se c’è uno zoccolo duro di gamers che considera il fenomeno in modo piuttosto negativo o comunque con particolare scetticismo. E voi avete mai giocato con un videogame free to play? Quali sono le vostre considerazioni? Aspettiamo tutte le vostre opinioni nei commenti qui di seguito a fine post!