Gabe Newell contro Apple: non vuole il PC nei salotti

Postato Gen 16 2013 - 12:00am da ITG
Gabe Newell di Valne non le manda certo a dire: ieri ha attaccato Sony, Microsoft e Nintendo mentre oggi va all’attacco di Apple, colpevole secondo il suo parere di controllare il mercato mobile e di tener separati PC e “salotto”. Una separazione artificiosa, tanto che Newell ha affermato di aver creato Big Picture proprio per questo motivo e di star lavorando per l’integrazione in Linux. Nessun isola separata quindi, anzi l’idea del “PC da salotto” è assolutamente legittima e vincente.
L’idea di Newell è quella di integrare il più possibile i vari ecosistemi al fine di creare una sorta di unico sistema di gioco globale. Ma manca ancora la collaborazione tra le parti, a partire appunto da Apple che secondo Newell non ha alcun interesse nell’interoperabilità. Mentre non mancano certo le tecnologie: tutto è tecnicamente possibile, conclude Newell, la colpa è di chi controlla il mercato mobile in questo momento. L’attacco è partito, neanche troppo mascherato, anzi, vedremo ora quali saranno le risposte e se il “PC da salotto” diverrà presto realtà!
Commenta con Facebook