GTA e le Polemiche sul Bimbo Killer per colpa del videogame: Take Two risponde ufficialmente

Postato Ago 27 2013 - 12:00am da ITG

Probabilmente avrete seguito la polemica che si è scatenata su quanto accaduto in Louisiana (USA): un bimbo di 8 anni ha ucciso la nonna novantenne con una pistola lasciata incostudita e già carica e la colpa viene data al fatto che il bambino aveva appena giocato a Grand Theft Auto IV. La risposta di Take Two (publisher collegato direttamente a Rockstar Games) non si è fatta attendere. Ecco le sue dichiarazioni rilasciate tramite un comunicato diffuso dalla CNN: “Attribuire una connessione tra la violenza e l’intrattenimento – una teoria che diversi studi indipendenti hanno provato essere errata – minimizza l’importanza della situazione e aggira i veri problemi alla base della vicenda”.

Noi non ci possiamo che schierare da parte di Take Two e contro quei media generalisti che tutti assieme hanno titolato la notizia con “Bimbo di 8 anni gioca a videogame violento e poi uccide la nonna”. Avete capito bene, nessun riferimento al fatto che un bimbo di 8 anni potesse avere a disposizione una pistola! Avete letto bene, 8 anni!!! Ma la colpa è dei videogiochi violenti, a cominciare da Grand Theft Auto! Che ci sia una pistola in casa, CARICA E PRONTA ALL’USO, non è affatto un problema. La società sta cadendo negli abissi per colpa dei videogiochi, ricordatevelo!!!

Prima di lasciarvi una domanda: Siete già iscritti alla nostra fan page su Facebook GTA 5 Italia? Se non l’avete ancora fatto, mettete subito il vostro mi piace qui! 

Vi ricordiamo infine che c’è la possibilità di prenotare sin da ora GTA 5 sul nostro e-store di fiducia Amazon Italia per avere la certezza di riceverlo al day one e di prenotarlo al prezzo minimo garantito ovvero voi lo ordinate subito e se il prezzo diminuisce prima della messa in vendita, pagherete il prezzo più basso dal momento del vostro ordine. Offerta veramente da non perdere: prenotate subito GTA 5 ai seguenti link!

Commenta con Facebook