How to Survive Recensione PC Xbox 360

Postato Ott 23 2013 - 12:00am da ITG

Disponibile da oggi su PC e Xbox 360 a prezzi low budget e prossimamente su Playstation 3 e Nintendo Wii-U, la produzione di 505 Games How To Survive si mantiene sulle coordinate dell‘hack’n’slash con contaminazioni action RPG a tema horror visto che l’obiettivo finale della nostra missione è riuscire a sopravvivere su di un arcipelago di isole piene zeppe di zombie e creature mostruose.

In realtà la componente narrativa (così come la caratterizzazione dei vari personaggi) è ridotta all’osso se pur i programmatori abbiano preso ispirazione palesemente ispirazione da Walking Dead e da Lost per ricreare una certa atmosfera di tensione e mistero. Il gioco, sotto l’aspetto più strettamente ludico può considerarsi una sorta di “Diablo” semplificato visto che dal masterpiece Blizzard riprende la visuale isometrica in primis ma anche le dinamiche del gameplay (crescita personaggi, albero delle abilità etc.) se pur HTS abbia semplificato un pò tutto.

Da Diablo 3 riprende anche la possibilità di giocare in cooperativa (ma per un massimo di due giocatori), sia in locale che su Internet e tale aspetto, insieme ad una modalità sfida, garantisce una longevità veramente elevata visto che la campagna dura all’incirca una decina di ore di suo che per un titolo a prezzo ridotto è sicuramente apprezzabile.

Un consiglio per gustarsi al meglio il gioco è viverlo con la camera al buio e le cuffie alle orecchie visto che la colonna sonora è in perfetta sincronia con l’azione su schermo e ciò aumenta il livello di tensione. Indubbiamente l’aspetto meno convincente del gioco è quello tecnico. Non importa che la telecamera sia fissa ed è da notare positivamente la presenza del ciclo giorno e notte ma per il resto How To Survive è ben lontano dagli standard attuali in fatto di effetti luce, qualità di texture e modellazioni poligonali. Insomma, bisogna un pò ingegnarsi ad entrare nello spirito del gioco visto che visivamente è difficile farsi prendere da una realizzazione funzionale sul fatto dell’esperienza di gioco ma non suggestiva per il nostro organo visivo.

IN CONCLUSIONE
Pur senza eccedere in originalità, How to Survive è un piacevolissimo hack’n’slash action-RPG con tanti zombi ed altre creature mostruose da maciullare senza troppi patemi d’animo. La produzione di 505 Games, proposta sul mercato ad un prezzo veramente ridotto sia su PC che su Xbox 360, si dimostra completamente convincente sotto il profilo del gameplay e della longevità anche grazie ad una piacevolissima modalità cooperativa sia in locale che in rete. L’unico punto debole del gioco è la realizzazione grafica ben lontana dagli standard attuali e meramente funzionale. Se comunque in un videogame badate al sodo e meno alla forma, oltre ad apprezzare il tema e l’interazione videoludica proposta, How to Survive gode di un eccellente rapporto qualità/prezzo.


GLAMOUR 8
GRAFICA 6
SONORO 8.5
GAMEPLAY 8.5
LONGEVITA’ 9
TOTALE 8
Commenta con Facebook