Infamous Second Son Playstation 4 Recensione

Postato Apr 2 2014 - 2:22pm da ITG

Essere stato indicato da tantis come il primo vero gioco next generation (e non realizzabile su altre macchine da gioco) da molti è una bella responsabilità per Infamous Second Son. E’ veramente riuscito in questa impresa storica il titolo esclusivo di Playstation 4 realizzato dal team di Sucker Punch? Se siete qui vi aspettate ovviamente il nostro responso in merito. Continuate a leggere per scoprirlo…

Infamous Second Son è disponibile su Amazon.it in versione standard e special edition al prezzo più basso d’Italia e senza spese di spedizione: cliccare per credere!

Cominciamo subito con una premessa: se non avete mai giocato ai capitoli precedenti della serie, non fatevi problemi. Infamous Second Son ha una storia comprensibilissimi anche ai nuovi adepti dei supereroi targati Sucker Punch. Il gioco ci vedrà partire dai dintorni di Seattle nei panni di Delsin Rowe, un ragazzo nativo americano di 24 anni, che vive uno scontro continuo con suo fratello Reggie, agente di polizia. Per una serie di coincidenze il giovane writer ribelle scoprirà di avere poteri sovrumani e di prenderne di nuovi dagli altri “mutanti” che incontrerà.

Delsin si troverà così ad affrontare scelte difficili in una società dove i superumani sono temuti e spietatamente braccati sviluppando una serie di poteri unici che evolveranno nel tempo. Sarà possibile ricaricare la propria energia assorbendola anche da elementi al neon sparsi per la città o assorbire il fumo dai comignoli sopra i tetti o dalle auto in fiamme a seguito di una esplosione.

La sua missione principale sarà quella di salvare i membri della sua tribù di nativi (già che gli europei non ne hanno lasciati in vita tanti…) che rischiano di morire a causa della spietata leader del DUP, un corpo speciale creato appositamente per fermare i bioterroristi o conduit a seconda della propria visione di questi soggetti, ovvero gli uomini e le donne che hanno acquisito i super poteri.

La città, la gente e l’intera storia di inFAMOUS Second Son subirà le conseguenze delle decisioni che prenderemo durante tutta l’avventura nei panni di Delsin. Dovremo quindi fare attenzione: ogni scelta orienterà la storia verso una delle due conclusioni possibili, quella del “bene” o quella del “male”. Questo aspetto prettamente etico garantisce così anche un fattore di rigiocabilità molto più elevato rispetto a qualsiasi altro titolo nel suo genere di appartenenza e così anche tutte le azioni da fare nella mappa di gioco assumeranno un significato molto più “intenso” rispetto ad altri free roaming.

inFAMOUS Second Son è infatti un’avventura tipicamente free-roaming. Sarà possibile girare liberamente per la città di Seattle, riprodotta fedelmente in ogni suo dettaglio e vivere a pieno l’atmosfera che rende unica questa città. Il team di sviluppo non ha soltanto conservato tutto l’impatto di panorami iconici come lo Space Needle e la monorotaia, ma ha incluso su licenza autentici locali e elementi del posto per rendere ancora più vera la Seattle simulata. Traffico, meteo, texture dettagliate per i diversi materiali e ambienti distruttibili, dai ponti ai palazzi, sono a disposizione del giocatore nello splendore dei 1080p.

Senza ombra di dubbio l’esperienza ludica di Infamous Second Son è avvincente e appassionante grazie soprattutto ai vari poteri che potremo acquisire (non ve li diciamo perchè è bella la sorpresa nello scoprirli), ad una trama non troppo profonda ma appassionante e alle features pensate appositamente per le caratteristiche esclusive di Playstation 4 (anche in questo caso manteniamo un velo di riserbo per non togliervi il gusto di conoscerli in prima persona).

Qualche limite però c’è: il sistema di combattimento non è proprio profondissimo ma nell’insieme diverte e appaga quanto basta. Quello che invece non ci è proprio piaciuto è l’impossibilità di poter entrare in acqua, neppure in una pozzanghera! Il gioco non lo consente del tutto e ci chiederà di premere sul touch pad per tornare “a riva”. Da un free roaming next generation questo non ce l’aspettavamo proprio. Più comprensibile l’impossibilità di utilizzare mezzi visto che ovviamente Infamous Second Son non vuole essere un clone di GTA chiaramente…

Passando infine all’aspetto audiovisivo, promozione piena per ISS. Grandissimo orizzonte visivo, effetti luce e meteo perfetti, ottime texture (soprattutto dei personaggi) ed una Seattle vivissima in 1o80p e 30 frames (quasi) mai messi in discussione. Qualche animazione lascia un pò a desiderare ma si tratta di un peccato assolutamente lineare.

Sonoro piacevolissimo (si sente che gran parte dei pezzi rock sia stato realizzato da una vera band) con canzone veramente cult per i titoli di coda (anche in questo caso non vi scriviamo di quale si tratti). Il doppiaggio in italiano è decisamente sopra la media anche se da Sony Italia siamo abituati a localizzazioni ancora superiori (vedi Heavy Rain, Heavenly Sword e lo stesso The Last of Us).

IN CONCLUSIONE
Infamous Second Son è senza ombra di dubbio il miglior titolo disponibile fino ad oggi per Playstation 4 ed un titolo da consigliare senza esitazione a tutti gli utenti della console next generation di casa Sony oltre a giustificarne anche l’acquisto nel caso in cui siate appassionati di free roaming e di supereroi. Qualche limite e difetto non manca alla produzione di Sucker Punch come scritto nel corso della recensione ma nessuno mette in discussione la qualità e l’appeal di un prodotto veramente appassionante sotto ogni punto di vista.

GLAMOUR 10
GRAFICA 9.4
SONORO 9.1
GAMEPLAY 8.9
LONGEVITA’ 9
TOTALE 9.3