Lucca Comics &: Games – Jiro Taniguchi “Gli autori Italiani sono stati la mia ispirazione”

Postato Ott 31 2011 - 12:00am da ITG

Dopo aver presentato una mostra nella giornata di ieri, dedicata ai suoi lavori più minimalisti, il fumettista giapponese Jiro Taniguchi si racconta in un incontro con i giornalisti al Lucca Comics & Games 2011. “Lavorare con diversi autori mi ha aiutato a fare nuove scoperte e ad allargare i miei orizzonti, anche se è stato difficile interpretare storie che non avrei mai pensato di creare.”

Il fumettista confida che le chiare influenze europee che caratterizzano i suoi lavori sono la trasposizione della sua passione per gli autori italiani, di cui colleziona libri sin da quando è piccolo. Oltre a ciò i suoi fumetti sono largamente influenzati dai suoi trascorsi di vita, come spiega lui stesso “Cerco sempre di mettere nelle mie creazioni una componente autobiografica, credo che senza le mie esperienze personali non sarebbe mai nata nessuna storia”. Anche il recente terremoto in Giappone ha segnato il fumettista, per ora è una ferita ancora aperta e preferisce non parlarne, ma non esclude la possibilità di creare in un prossimo futuro una storia che esprima le sue sensazioni al riguardo.

E il rapporto con le nuove tecnologie? “Sfogliare un libro non ha eguali – spiega il Taniguchi – riesce a interessare tutti i sensi, persino l’olfatto! Nonostante questo non ho nulla contro i nuovi mezzi di comunicazione di massa”.