Mario e Luigi: Il Dream Team torna su 3DS a Luglio

Postato Giu 6 2013 - 12:00am da ITG
Usciti vittoriosi da innumerevoli avventure nel corso degli anni, ormai Mario e Luigi potrebbero sconfiggere i loro nemici a occhi chiusi. Ed è proprio così che i due fratelli si metteranno alla prova in Mario & Luigi: Dream Team Bros, in uscita il 12 luglio per la famiglia di console Nintendo 3DS: una nuova avventura ambientata in una misteriosa isola al largo del Regno dei Funghi, ma anche nelle profondità dei sogni di Luigi! Potete già prenotare Mario & Luigi: Dream Team Bros su Amazon.it al prezzo più basso d’Italia e senza spese di spedizione.
In questa quarta puntata della famosa serie RPG Mario & Luigi, la storia inizia con la Principessa Peach, il suo seguito e i due fratelli in visita sulla misteriosa Isola Guanciale, invitati dal suo altrettanto misterioso proprietario, il Dr. Abbiocco. Ma dopo la calorosa accoglienza iniziale – nonostante l’assenza sospetta del Dr. Abbiocco– le cose prendono una brutta piega quando la Principessa Peach viene rapita e trascinata nel Mondo Onirico da un nuovo nemico, lo spettrale re dei pipistrelli Inkubak. 
Per inseguire il nuovo nemico e salvare la Principessa Peach, Mario deve entrare nel Mondo Onirico attraverso i sogni di Luigi, il cui cervello si rivela essere sulla stessa lunghezza d’onda degli abitanti dell’Isola Guanciale, i Guancialini. Alternandosi tra il Mondo Onirico di Luigi e il mondo reale, i due fratelli dovranno risolvere rompicapi, sconfiggere nemici e perfino interagire con i prodotti dell’immaginazione di Luigi! 
Il legame tra il mondo reale e il Mondo Onirico ha un ruolo fondamentale all’interno del gioco. Vagando per Isola Guanciale nel mondo reale, Mario e Luigi dovranno collaborare usando le loro caratteristiche azioni gemelle, mentre nel Mondo Onirico i poteri di Oniriluigi saranno di vitale importanza per Mario. Ad esempio, i meccanismi Magiluigi sono modalità magiche in cui il giocatore può interagire con il Mondo Onirico attraverso la figura addormentata di Luigi. È possibile agire sullo schermo inferiore della console, sistemando i baffi di Luigi o grattando il suo naso, per provocare una reazione nel Mondo Onirico e influire sull’ambiente, avvantaggiando Mario.
Nelle sequenze di combattimento nel Mondo Onirico emergeranno ancora un volta i poteri dei sogni di Luigi: decine di Luigi aiuteranno Mario a sferrare formidabili attacchi Magiluigi, mosse molto diverse dai loro tipici attacchi nel mondo reale, che sfruttano in modo originale le caratteristiche delle console Nintendo 3DS o Nintendo 3DS XL. Ad esempio, in uno degli attacchi Magiluigi Mario si ritrova su una sfera composta da una miriade di Luigi, e il giocatore deve muovere la console per dirigere la sfera e schiacciare i nemici in arrivo. Durante gli attacchi, i contrattacchi o le schivate, le caratteristiche 3D della console sono fondamentali anche per eseguire le azioni con il giusto tempismo.
Dopo aver vinto una battaglia, anche in quest’ultima puntata della serie Mario & Luigi la meccanica di gioco a livelli segue la formula di un classico RPG, con punti esperienza e vita guadagnati e poteri aumentati; con l’aggiunta, però, di caratteristiche tipiche della serie come i Punti Bro, necessari per effettuare attacchi speciali, e BAFFI, per incrementare la probabilità di sferrare un colpo decisivo in battaglia. Inoltre, in linea con i precedenti giochi della serie, ritornano le spille premio, che entrambi i fratelli possono trovare o acquistare all’interno del gioco; se combinate, permettono di ottenere utili bonus a seguito di determinate azioni effettuate in battaglia, ad esempio dopo aver sferrato un attacco “Fantastico”. Al contempo, i giocatori che non conoscono la serie hanno a disposizione messaggi di aiuto, la modalità facile e la funzione di attacco lento per affrontare più agevolmente le sequenze di battaglia.
Scopri i poteri di Luigi addormentato nell’ultima avventura della serie Mario & Luigi, quando Mario & Luigi: Dream Team Bros. entrerà nella famiglia di console Nintendo 3DS il 12 luglio
Commenta con Facebook