Monster Energy Supercross 2 – La Recensione

Postato Feb 15 2019 - 5:31pm da ITG

Ideato e realizzato dall’italianissima Milestone, già celebre sviluppatore delle serie Moto GPSuperbikes, SBK, WRC e ScreamersMonster Energy Supercross 2: The Official Videogame è il videogioco ufficiale del campionato motociclistico indoor USA più competitivo e blasonato di sempre disponibile per Playstation 4 (la versione da noi testata), Xbox OnePC e Nintendo Switch.

Anche MES 2: TOV (andiamo di acronimo altrimenti non si finisce più…) è un videogame della software house nostrana ad utilizzare l’apprezzatissimo Unreal Engine 4 e nei quasi due anni di esperienza con il motore grafico i passi in avanti compiuti sono decisamente evidenti. Torneremo a parlarne nei prossimi paragrafi della nostra recensione del titolo distribuito da Koch Media. Se volete avere sottomano tutti i voti e tutti i link delle recensioni italiane del videogame, non dovete fare altro che cliccare qui.

Il gioco consente di gareggiare nelle arene al chiuso in notturna tra fango e super salti con gli atleti della stagione 2018 del Monster Energy AMA Supercross, scegliendo tra i piloti ufficiali delle Classi 250SX e 450SX, tra cui Jason Anderson, Marvin Musquin ed Eli Tomac. Inclusi anche tutti i tracciati della federazione, 17 in tutto, tra cui i nuovi  NRG e Raymond James Stadium

Non ci troviamo come capita (quasi) sempre con i titoli di Milestone davanti ad un simulatore nudo e crudo, quanto ad un “giusto mezzo” tra realismo e gioco arcade, in modo tale da mantenere una buona profondità di gameplay senza tuttavia scoraggiare la maggior parte degli utenti con comandi troppo difficili da gestire. Poi. anche questa è una caratteristica tipica della software house italiana, se vorrete potrete personalizzare la vostra esperienza di gioco sotto vari parametri per rendere piu simulativa o più immediata a seconda delle vostre preferenze.

Per quanta riguarda le modalità di gioco, potrete affrontare una variegata carriera arricchita da nuove attività secondarie in cui ci sarà la massima libertà nella personalizzazione del proprio pilota e della moto per avanzare nelle classi. Decisamente positiva la conferma del track editor con cui i giocatori potranno creare, personalizzare e condividere online il proprio tracciato. Ovviamente non poteva mancare una componente online con le possibilità standard che un titolo del genere deve avere.

Dal punto di vista tecnico giocando è subito possibile rendersi conto di quanta cura sia stata riposta nelle animazioni dei piloti (e allo svolazzamento delle loro tute con l’alta velocità), nella realizzazione delle moto e dei tracciati, su cui lasceremo i nostri solchi giro dopo giro e con un frame rate piuttosto stabile anche nelle situazioni più caotiche.

L’aspetto che ci aveva convinto meno nel primo capitolo della serie di meno era la gestione delle interazioni con l’ambiente e delle collisioni in genere. I passi in avanti in questo sequel sono evidenti ma tale aspetto rimane ancora una volta l’aspetto meno convincente di questa produzione.

Buono il giudizio sul sonoro, con un’ottima selezione di brani musicali decisamente rockeggianti e un’attenta riproduzione del rombo delle moto.

IN CONCLUSIONE
A distanza di un anno dalla primogenitura della serie, Monster Energy Supercross 2 rappresenta una evoluzione davvero positiva di questa nuovo brand racing di Milestone. L’atmosfera unica e decisamente a stelle e strisce di queste corse indoor in MES 2 è ancora più entusiasmante e convincente, regalando un’ottima esperienza di gioco ampiamente personalizzabile come vuole la tradizione. Certamente i margini di miglioramento ci sono ancora, a cominciare dal sistema delle collisioni che se pur migliorata può ancora fare un ulteriore salto di qualità. Ciò comunque non ci impedisce affatto di consigliare questo titolo a tutti gli amanti delle corse a due ruote farcite di salti pazzeschi e fango a profusione.

VOTO: 8

Commenta con Facebook