Crowns And Pawns: Kingdom of Deceit è il videogame disponibile su PC Steam ma anche su Epic Games Store e GOG, chiaramente ispirato dall’iconico Broken Sword. Dunque un ritorno alle avventure punta e clicca che sembrano conoscere un nuovo picco di interesse tra il nuovo Syberia ed il ritorno di Monkey Island.

A confermarlo sono lo sviluppatore lituano Tag of Joy e l’editore Thunderful Games nel comunicato stampa di lancio citavano l’indimenticabile titolo e strizzavano così l’occhio ai possibili utenti che potrebbero apprezzare la loro produzione.

La storia è piuttosto tipica per questo genere e vede protagonista, Milda, una ragazza di Chicago, che riceve inaspettatamente l’ultima volontà del nonno defunto: sembra che sia l’erede e l’ultima custode di un misterioso segreto di famiglia. Milda viene così catapultata in un’avventurosa ricerca della verità nell’Europa dell’est, in particolare proprio in  con misteri da risolvere e personaggi sui generis che incontrerà sulla sua strada.

Da enigmatici messaggi anonimi, a enigmi di test logici, a classici enigmi con oggetti, corone e pedine: Kingdom of Deceit è ricco di una varietà di misteri ed enigmi tipici del genere di riferimento. Per alcuni di loro potresti anche dover cambiare l’outfit di Milda, la protagonista del gioco, dai vestiti all’acconciatura. Naturalmente, puoi anche modificare il suo look per divertimento! Mentre esplori le ricche scene dipinte a mano del gioco, incontrerai una miriade di personaggi divertenti ed eccentrici, tutti con dialoghi completamente doppiati (purtroppo non italiano).

Da un punto di vista tecnico, il gioco non surriscalderà le vostre schede grafiche, tutt’altro, ma nell’insieme la proposta audiovisiva svolge bene il suo compito, in particolare per quanto riguarda l’atmosfera simil cartoon che ovviamente strizza l’occhio al già citato Broken Sword.

Peccato per la totale assenza di localizzazione in italiano, elemento che potrebbe rendere inaccessibile il gioco se pur l’inglese utilizzato è piuttosto elementare e di facile comprensione se si mastica minimamente la lingua anglosassone.

Crowns And Pawns: Kingdom of Deceit Recensione – IN CONCLUSIONE
Crowns And Pawns: Kingdom of Deceit arriva su PC sulla scia del trend legato al ritorno delle avventure grafiche punta e clicca. Un titolo chiaramente ispirato a Broken Sword se pur abbia una certa caratterizzazione sia visiva che nella narrazione e con qualche trovata particolare come gli enigmi legati alla protagonista. Un titolo piacevole e che piacerà ai cultori del genere: peccato soltanto per la totale mancanza della localizzazione in italiano.

VOTO: 7.5