Digimon World: Next Order – La Recensione per Playstation 4

Postato Feb 3 2017 - 12:27pm da ITG
Digimon World: Next Order

Sono passati oltre quindici anni dal debutto sulle televisioni italiane dei Digimon, i Digital Monsters che nel corso di questi tre lustri, oltre ad una storica rivalità con i Pokemon, sono riusciti a conquistare un esercito di fan in tutto il mondo tra manga, fumetti, giochi di carte ed appunto videogiochi.

Digimon Story Next Order (qui tutte le recensioni italiane), disponibile per Playstation 4 (la versione da noi testata) e Playstation Vita ludicamente parlando è un titolo adatto ad un pubblico di tutte le età e non potrebbe essere altrimenti vista l’utenza di riferimento del brand e che reinterpreta le dinamiche proposte da Digimon World, uscito sulla prima Playstation nell’oramai lontanissimo 1999.

Esattamente come l’originario DW ci troviamo di fronte ad un meltin pot tra le dinamiche di un canonico JRPG e quelle di un simulatore di vita (chi si ricorda dei Tamagotchi?) con la novità che questa volta ci dovremo prendere cura di due digital monsters allo stesso tempo.

L’incipit narrativo vede il nostro alter ego risucchiato nel Mondo Digitale per scoprire che è caduto sotto l’assedio dei Machinedramon. Salvati da due Digimon da un tragico destino, i giocatori dovranno partire insieme ai loro alleati Digimon per un viaggio attraverso il Mondo Digitale, risalire alle cause che hanno portato all’assedio dei Machinedramon e trovare un modo per tornare finalmente nel mondo reale.

Nel corso delle 40-50 ore di gioco interagiremo con oltre 200 Digimon diversi mentre i nostri due alleati potranno evolversi nelle Digievoluzioni oppure trasformarsi in digiuova ma perdere grossa parte della crescita dei parametri raccolti fino a quel momento. Sarà nostro dovere prendersi cura in tutto e per tutto delle creature, scegliere l’alimentazione e molti altri aspetti che potranno modificare le possibili evoluzioni dei nostri simpatici amici.

Nel corso delle battaglie contro gli avversari (intervallati poi da momenti di esplorazione in stile open world), non potremo controllare direttamente i nostri DM come avveniva nel capitolo originario della (sotto) serie ma potremo impartire vari ordini tra cui l’unire i due nostri Digimon in una sola creatura più potente.

Passando al comparto audiovisivo, Digimon World: Next Order è il tipico videogame che non punta su grandi picchi tecnici anche perché si tratta di un porting della versione originaria uscita su Playstation Vita, ma sull’estetica e le caratteristiche dei protagonisti. Da questo punto di vista il titolo si propone come un vero e proprioa manga interattivo ben fatto sotto ogni punto di vista, in particolar modo per quanto riguarda le animazioni.

Ad arricchire piacevolmente l’esperienza di gioco c’è una colonna sonora molto elettronica e molto nipponica in perfetta empatia con quanto proposto su schermo. A differenza poi del precedente titolo dei Digimon,  Cyber Sleuth, in questo caso il gioco è stato localizzato in italiano con i sottotitoli mentre i dialoghi sono disponibili in inglese o in giapponese a seconda delle vostre preferenze.

tumblr_nv7jv511PK1uq384uo1_1280

IN CONCLUSIONE
Digimon World: Next Order è un prodotto senza grosse sbavature di sorta, con tutto l’appeal dei Digimon e qualche tocco “vintage” riferito al titolo uscito nel lontano 1999 su Playstation One. Un titolo interessante ovviamente con caratteristiche peculiari che lo rendono interessanti per i fan dei simpatici mostri digitali e più in generale con chi ha una buona attitudine nei confronti delle produzioni tipicamente nipponiche.

VOTO: 7.5

[AMAZONPRODUCTS asin=”B01M0OXZLU” partner_id=”ital05-21″]

Commenta con Facebook