Dopo una combattutissima fase di qualifiche la seconda stagione della ‘Ferrari Esports Series’, il campionato dedicato a vetture GT organizzato da Ferrari in Europa sul software ‘Assetto Corsa’ sviluppato da Kunos Simulazioni, entra nel vivo; previste infatti per il prossimo 14 dicembre le finalissime, a cui accederanno i piloti qualificati dai Gruppi A e B, che si sfideranno in tre emozionanti gare su altrettanti circuiti: Imola, Barcellona e Mugello.

24 in tutto i piloti qualificati, con una sfida nella sfida, visto che i due Gruppi sono stati vinti rispettivamente dal britannico Isaac Price (Gruppo A) e dal francese Arnaud Lacombe (Gruppo B), per un duello che non mancherà di innescare una competizione di altissimo livello tecnico tra due stili di guida decisamente molto diversi.

In questo contesto non faranno certo da spettatori altre presenze illustri, il velocissimo italiano Leonardo D’Alcamo ed il polacco Kamil Pawlowski altro talento puro dell’Esports.

Sotto la bandiera a scacchi il più veloce di tutti avrà, oltre all’onore della vittoria, una possibilità unica, ovvera quella di entrare a far parte della FDA Esports team, che quest’anno annovera David Tonizza, Brendon Leigh, sim racer di grande esperienza e Giovanni De Salvo, vincitore dell’edizione 2020 delle Series.

Sempre a proposito di Esports, ma in questo caso da ‘correre su smartphone’, martedì 7 dicembre è stato inoltre decretato il vincitore del primo ‘Ferrari Esports Series Mobile Tournament’, il torneo dedicato agli appassionati di mobile gaming che ha visto un grande successo sia di pubblico che di partecipanti.

La diretta delle Finali del 14 Dicembre sarà trasmessa sul canale ufficiale Twitch, con il commento di due personaggi molto amati dal pubblico: Nicki Shields, pit lane reporter per il Campionato FIA Formula E, e Paul Jeffrey, giornalista esperto di Sim Racing, e già voce ufficiale di  Sro Esports e Race Department.