Fifa 2019: CR7 rimosso dalla copertina?

Postato Feb 15 2019 - 8:53am da ITG

La EA Sport, casa produttrice del gioco Fifa 2019, ha tolto il campione portoghese Cristiano Ronaldo dalla copertina del famoso gioco di calcio. Ma perchè si chiedono i tanti ammiratori del calciatore e gli appassionati di Fifa?

La spiegazione sembra riguardare i problemi di Cristiano Ronaldo con l’accusa di stupro ricevuta qualche mese fa. L’attaccante non è stato solo rimosso dalla copertina, ma anche da tutto il materiale promozionale del titolo.

Ea Sports ha deciso dunque di prendere le distanze da un ‘presunto stupratore’. La scelta sembrerebbe essere stata apprezzata dalla community internazionale di FIFA.

Il campione portoghese, però, continua a lavorare duramente in vista dei prossimi impegni della Juventus. CR7, infatti, è concentrato per la prossima sfida di Champions League che sarà possibile vedere su Rai 1 in diretta.

Tornando a parlare del famosissimo gioco, quest’anno gli appassionati di Fifa 2019 possono cimentarsi con uno dei tornei più affascinanti del mondo del calcio: la Champions League. La EA Sports ha deciso infatti di acquisire i diritti della massima competizione continentale per club.

Inoltre quest’anno è molto apprezzata la grafica. Capita infatti di vedere alcuni dei più famosi giocatori con volti super dettagliati, grazie alla scansione delle loro facce. Fifa 19 offre una cura più organica, e pur senza eccellere garantisce una buona quantità di dettagli in tutti i comparti. Per quanto riguarda la giocabilità, il gameplay, Fifa 19 mostra sempre una curva di apprendimento graduale, che ti introduce pian piano alle sue meccaniche. Questo gioco sa rimettersi in discussione, in particolare nei passaggi, dove ora il controllo è molto più diretto. Ed il multiplayer? Fifa presenta tante sfiziose modalità, aggiornamenti dal vero mondo del calcio e, soprattutto, una comunità di gran lunga più numerosa. Nel multiplayer contano solo i numeri e questi sono dalla parte del gioco EA Sports.

Per quanto riguarda gli accessori, Fifa 19 segue il mantra della “esperienza” e offre un modello più immersivo. Da qui, stadi più curati, pubblico più realistico, sonoro più definito e più tridimensionale. Su tutto spicca il nuovo (e ultimo, pare) capitolo de Il viaggio, che di fatto è un gioco nel gioco.

Fifa, poi,  può contare sulla crescente collaborazione da parte delle leghe nazionali reali, che stanno organizzando tornei virtuali paralleli. La Bundesliga, la Liga e la Premier League propongono (o sono in procinto di proporre) l’equivalente virtuale del classico campionato, sebbene in una forma più ridotta.  Per continuare a far crescere l’ambito competitivo di FIFA, Electronic Arts si concentrerà sugli utenti e sulla comunità, spingendo affinché spettatori e utenti creino un legame emotivo col gioco.

Quel che è certo è che questo gioco continuerà ad appassionare gli amanti degli egames e del calcio in generale. In un futuro non troppo lontano ci attendono esperienze di gioco sempre più realistiche e pensate e realizzate per soddisfare qualsiasi genere di palato. Non è un caso se da diversi anni si sente parlare di realtà aumentata messa a disposizione di questo genere di giochi. Bisogna solo aspettare il futuro che, mai come in questo caso, è veramente alle porte.

Commenta con Facebook