Logitech presenta il primo e unico mouse con capacità di tuning

Postato Apr 10 2014 - 12:51pm da ITG

Logitech annuncia il nuovo Logitech G502 Proteus Core Tunable Gaming Mouse. L’innovativo mouse integra il primo sensore in grado di raggiungere fino a 12.000 DPI ed è caratterizzato dall’avanzata capacità di elaborare la superficie e il peso per permettere ai giocatori di massimizzare le possibilità di vittoria.

“Sono davvero emozionato di poter utilizzare questo mouse in pubblico, l’ho provato ed è fantastico! Si tratta di un dispositivo davvero confortevole che si adatta perfettamente alla mia mano” dichiara Hai Lam, capitano del team Cloud 9. “La selezione dei DPI è facilissima e davvero flessibile. E’ in assoluto il mio modello preferito!”.

Proteus Core, così come gli altri modelli della linea G, riflette l’impegno di Logitech di utilizzare e sfruttare appieno la scienza per aiutare i videogiocatori a vincere ogni partita. “L’utilizzo della migliore tecnologia impiegata per il sensore, la possibilità di personalizzare completamente la superficie, il peso e il bilanciamento e l’utilizzo di switch meccanici rendono questo mouse unico nel suo genere”, dichiara Ehtisham Rabbani, General Manager of the Logitech Gaming Business.

Tracciamento superiore
Proteus Core integra l’esclusivo sensore Delta Zero che offre un controllo accurato del cursore. Il nuovo mouse gaming unisce una risoluzione DPI regolabile senza precedenti che permette di passare da una precisione a livello di singolo pixel (200 dpi) a movimenti rapidissimi (fino a 12.000 dpi). Logitech G502 è realizzato per garantire un tracciamento eccellente, fino a 300 pollici al secondo, e una reattività immediata.

Capacità di tuning senza precedenti
Proteus Core permette di calibrare il sensore in base alla superficie di gioco, inoltre, si auto-configura per ottimizzare le prestazioni. Grazie a queste caratteristiche, Logitech G502 raggiunge la massima velocità di tracciamento con il minimo distacco da qualsiasi superficie, come ad esempio i pad (duri o morbidi, chiari o scuri). Per massimizzare il feeling e le prestazioni, Proteus Core consente ai videogiocatori di stabilire l’assetto e il bilanciamento attraverso l’utilizzo di pesi da 3,6g (fino a un massimo di 5), inoltre, con Logitech Gaming Software è possibile assegnare comandi o macro a uno degli 11 tasti programmabili utilizzando il processore ARM a 32-bit che permette il controllo della memoria on board del mouse.

Controlli superiori
La maggior parte dei mouse gaming integra una parte monolitica flessibile e pieghevole, Proteus Core ha tasti indipendenti che assicurano una base rigida e stabile, per click più precisi, efficaci e soddisfacenti. Per migliorare il feeling, la velocità e l’accuratezza, Logitech ha utilizzato micro-switch meccanici sotto ogni pulsante. Infine, l’esclusiva modalità a scorrimento veloce è stata migliorata per offrire una maggiore precisione click-to-click e velocizzare la consultazione delle pagine web.

Commenta con Facebook