OkunoKA Madness Recensione

Postato Set 24 2020 - 11:48am da ITG
OkunoKA Madness

Disponibile per Nintendo Switch, PlayStation 4, Xbox One, Microsoft Windows, OkunoKA Madness è la riedizione di un titolo uscito nel 2018 ad opera dell’italianissima (la sua sede è a Roma) Caracal Games. Non avendo potuto provare il titolo orginale, OM è stata decisamente una piacevolissima sorpresa e cercheremo di spiegarvi tutti i motivi nei prossimi paragrafi della nostra recensione.

Se non bastassero filmati e immagini presenti in questa recensione ve lo confermiamo anche a livello testuale: OkunoKA Madness è un tipico esponente del genere platform. La sua particolarità sta nell’essere decisamente difficile. Tosto ed appagante per via di un sistema di controllo incredibilmente curato e preciso se lo prenderete nel verso giusto, frustrante e causa di imprecazioni varie se invece non avrete l’attitudine richiesta.

Al di là di una trama piuttosto tipica per questo genere con il nostro alter ego virtuale KA impegnato a salvare le anime di povere creature innocenti imprigionate dal cattivone di turno, i primi 10 livelli di gioco sono sostanzialmente un tutorial mascherato delle dinamiche ludiche proposte. 

E così si comincia subito, facilmente e frequentemente a morire perché trovare la strada giusta per completare un livello che sia più in orizzontale o più in verticale, è tutt’altro che cosa facile. E qui arriverà sostanzialmente la discriminante sul fatto che apprezzerete o meno l’esperienza di gioco proposta e questo dipenderà quasi esclusivamente dalla vostra attitudine a questo tipo di giochi ed in generale la pazienza con cui affrontate qualsiasi situazione.

Inoltre una volta riusciti nell’impresa, ci avverrà assegnato un voto in base ai tempi con cui siamo riusciti nell’impresa. Se vorrete potrete subito rigiocare l’intero livello oppure posticipare il tentativo di un nuovo primato ad altri momenti. 

Oltre alla modalità storia, gli amanti delle sfide e della competizione anche con sé stessi, possono rigiocare i livelli sbloccati tramite una sfida a tempo in cui vengono esclusi gli eccellenti boss fight e dovremo cercare di completare la sfida nei tempi più ravvicinati. Stranamente non c’è un high score online con cui confrontare i tempi sugli stessi percorsi, elemento che consigliamo al talentuoso team di Caracal Games di inserire magari con un prossimo aggiornamento.

Da un punto di vista audiovisivo, i giochi 2D ovviamente non mettono a dura prova le schede grafiche di PC e console ma da un punto di vista estetico merita davvero di essere considerato eccellente per ogni elemento grafico (sfondi, animazioni, caratterizzazione dei personaggi ed in particolare di già citati boss). Anche l’audio svolge davvero bene la funziona di accompagnamento all’azione su schermo.

IN CONCLUSIONE
A 19,99 euro, OkunoKA vi propone un’esperienza di gioco tosta che diverrà appagante o frustrante a seconda del vostro grado di pazienza nei confronti delle sfide davvero impervie. Indubbiamente il gameplay e level design sono senza ombra di dubbio da apprezzare senza se e senza ma così come la realizzazione audiovisiva per un titolo Made In Italy davvero convincente.

VOTO: 8.5