Padre giapponese costringe il figlio a giocare con Grand Theft Auto e viene arrestato

Postato Feb 10 2014 - 10:34am da ITG

Robe dell’altro mondo: solitamente i genitori impediscono o vietano ai figli di videogiocare ma in Giappone è accaduto esattamente l’inverso. Un giovane padre di 28 anni ha praticamente costretto suo figlio a giocare a Grand Theft Auto IV e viene arrestato.

Maasa Kawabata, questo il nome del padre degenere, avrebbe usato il gioco per disturbare l’equilibrio psico-fisico del bambino che non aveva alcuna intenzione di giocare per vendicarsi della sua ex moglie da cui aveva avuto questo figlio. La notizia PAZZESCA è stata riportata da tre fonti attendibili come Kotaku, MSN Japan e Yomiuri Online.

Al piccolo hanno imputato forte stress per l’eccesso di gioco da Grand Theft Auto IV. Questa angheria non sarebbe stata la prima visto che il padre in passato lo aveva insultato al punto tale di obbligarlo a trovare un modo di morire. Mente malata  di un uomo che arriva ad utilizzare un videogame come strumento di tortura…

VI ASPETTIAMO SU FACEBOOK SU GTA 5 ITALIA, LA PAGINA PER TUTTI I FANS DI GRAND THEFT AUTO 5

Commenta con Facebook