Turrican Anthology Recensione delle due antologie di 5 titoli della serie per ogni compilation disponibile su console Playstation e Nintendo Switch. Noi abbiamo testato entrambi i software proprio sulla console ibrida della grande N. Chi ha vissuto gli anni del Commodore Amiga non può aver dimenticato questa serie mitica il cui primo episodio fu progettato e sviluppato quasi interamente da Manfred Trenz per l’ancor più mitico C64 e poi convertito da Rainbow Arts per i 16 bit.

Se pur il suo momento di celebrità maggiore lo abbia conosciuto con l’Amiga, Turrican fu poi convertito anche su console e con entrambi le compilation andiamo a ripercorrere tutta la storia della saga.

Per quanto ININ Games abbia inserito qualche feature aggiuntiva come shader, wallpaper e diverse opzioni di visualizzazione e opzione di riavvolgimento della partita in caso di errori, ovviamente nessuno dei 10 Turrican non può competere con le produzioni attuali ma nella nicchia dei retrogamer, questa compilation acquisisce assolutamente molto senso, pensando anche alla possibilità di giocarlo ovunque si voglia con la versione per Nintendo Switch che consigliamo decisamente di più rispetto a quella Playstation.

Con lo schermo portatile, gli anni che sono passati si vedono in modo minore ed inoltre la fruizione “arcade” dei giochi vintage ben si sposa con la possibilità di giocarci anche per sessioni piuttosto brevi. E poi sono  tanti i ricordi che affiorano mentre si gioca con un gameplay indubbiamente elementare e basico rispetto agli action 3D di oggi ma con un livello di difficoltà piuttosto elevato e con un level design che non risente affatto dei decenni passati.

Ci sono poi anche e soprattutto le straordinarie colonne sonore di Chris Hülsbeck, compositore tedesco di musica per videogiochi che senza ombra di dubbio è stato uno dei più eccellenti ai tempi del mai troppo rimpianto Commodore Amiga. Alcuni brani presenti nel jukebox sono anche disponibili sia in versione originale che in quella da studio e abbiamo passato un buon numero di minuti a risentire tutti i temi principali.

Prima di chiudere andiamo a vedere in dettaglio i contenuti dei due volumi

Turrican Anthology Vol. I

  • Turrican (Amiga)
  • Turrican II (Amiga)
  • Super Turrican (SNES)
  • Super Turrican Director’s Cut (SNES)
  • Mega Turrican Score Attack (Genesis/Mega Drive)

Turrican Anthology Vol. II

  • Turrican 3 (Amiga)
  • Mega Turrican (Genesis/Mega Drive)
  • Mega Turrican Director’s Cut (Genesis/Mega Drive)
  • Super Turrican 2 (SNES)
  • Super Turrican Score Attack (SNES)

Turrican Anthology Vol. I & II Recensione – IN CONCLUSIONE
Alla fine di questo articolo non troverete un voto per le due antologie di Turrican. Sarebbe inopportuno mettere a confronto una compilation di titoli con decine di anni sulle spalle e le produzioni contemporanee. Questa compilation però riveste un grandissimo valore da una parte per chi ha vissuto gli anni del Commodore Amiga e con questi titoli rivivrà tante emozioni. Dall’altra darà modo ai giocatori più giovani di scoprire una delle serie action europee di maggior successo per tantissimi anni e che poteva contare sulla straordinaria colonna sonora del mitico Chris Hülsbeck.