Windjammers – La Recensione

Postato Ago 31 2017 - 6:19pm da ITG

Se come il sottoscritto siete negli enta o negli anta, avrete sicuramente tanti ricordi legati agli anni ’90, l’ultimo decennio che ha visto i videogiocatori all’interno delle sala giochi o nei bar a divertirsi con i coin-op prima dell’inesorabile declino per “colpa” delle macchine da gioco casalinghe.

Ed era esattamente il 1994 quando Data East realizzò un videogame destinato sia ai coin-op che alla mitica Console Neo Geo: Windjammers. Oggi il titolo torna in digital delivery in crossbuy (acquistandolo una volta ci potrete giocare su entrambe le console) su Playstation 4 e Playstation Vita fedelissimo all’originale per molti versi ma con anche alcune implementazioni molto importante che andremo ad elencarvi nei prossimi paragrafi.

Se grafica e sonoro sono praticamente rimasti immutati rispetto alla versione originale, su PS4 e PSVita sono stati aggiunti due aspetti che aumentano potenzialmente a dismisura la longevità di questo videogame che si ispira al gioco del frisbee ma nelle dinamiche ludiche può considerarsi una sorta di contaminazione fra Pong e Street Fighter.

E’ stata infatti aggiunta la possibilità di confrontare i propri punteggi in single player con quelli di tutti i giocatori del mondo e, soprattutto, è stato implementato il multiplayer online, aspetto che dà al titolo una dimensione in più veramente importante.

Indubbiamente Windjammers si presta molto bene ad una fruizione mordi e fuggi, tendenzialmente ancora più indicata per Playstation Vita, la console portatile di casa Sony che il mercato non ha saputo apprezzare a torto secondo l’opinione di chi vi sta scrivendo.

Anche su PS4 ovviamente è un piacere riscoprire il gusto arcade di un tempo, capace ancora oggi di appassionare. Ovviamente bisogna fare i conti con una grafica ed un sonoro che hanno 23 anni sul groppone e che i giocatori soprattutto più in erba potrebbero trovare un ostacolo insormontabile.

IN CONCLUSIONE
A distanza di 23 anni dalla sua prima uscita in sala giochi e Neo Geo, Windjammers continua ad essere un titolo incredibilmente divertente ed appassionante. La nuova versione del team francese di DotEmu non si discosta di un millimetro in fatto di grafica e sonoro ma si arricchisce degli high score e del multiplayer online, due aspetti per chi ha amato l’originale che possono fare la differenza e divertire per molto tempo a venire. Acquistarlo poi una volta soltanto a 14.99 e poterci giocare sia su PS4 che su PSVita, per chi possiede entrambe le console, è un plus decisamente da non sottovalutare.

VOTO: 7.5

Commenta con Facebook