PES 2014: Le Opinioni di un altro community leader di PES Italia che lo ha provato e intervistato il Campione del Mondo!

Postato Ago 8 2013 - 12:00am da ITG

Chi bazzica PES Italia, il gruppo di Facebook legato ad ItaliaTopGames e che ovviamente ha come tema centrale Pro Evolution Soccer, conoscerà sicuramente Nykolas Morgese, uno dei membri più attivi della community, che ha partecipato pure a preview esclusive e molto altro ancora. Nykolas ha provato Pro Evolution Soccer 2014 nel tour che Halifax ha predisposto in molte parti d’Italia e quelle che seguono sono le sue impressioni sul gioco oltre ad aver intervistatao Ettorito Giannuzzi, Campione Mondiale di PES… buone letture!


Mercoledì 07 agosto 2013, sono le 09.00  del mattino e la giornata minaccia afa insopportabile come nei giorni precedenti. Per gli umani è un giornata come un’altra, c’è chi ha raggiunto il posto di lavoro, chi si prepara per andare a prendere la tintarella, chi trascorrerà tutto il giorno in acqua, chi porterà con se il fido tablet per giocare a poker texano anche sulla spiaggia. Per i PES Players Pugliesi non è propriamente una giornata qualunque perchè tra pochi minuti giungerà a Bari  il Tour dimostrativo di PES 2014, organizzato da Halifax e “Italian Gaming Entertaiment” di Digital Bros, seppure limitato al codice preview 70% del gioco. Per questo motivo ci limiteremo a valutazioni generiche e non daremo importanza ai dettagli sulle opzioni di gioco e sulla giocabilità.
Le tappe in Puglia saranno Bari e Mesagne (BR) e bisogna ammettere e lodare la volontà, da parte di Konami e Halifax (distributrice ufficiale del gioco in Italia), di offrire agli utenti apPESsionati un assaggio del PES che sarà pubblicato pochi giorni prima della fine di Settembre. La vera e propria DEMO del gioco sarà pubblicata in data ancora non definita ma quasi certamente nella seconda metà del mese di Agosto.
La domanda che tanti si stanno ponendo è anche questa: “Konami ha fatto bene a sviluppare PES 2014 solo per le attuali console in circolazione?”
“E’ MIA PERSONALE OPINIONE,  che la scelta da parte della casa Nipponica di rimandare a PES 2015 la pubblicazione per le console new generation, sia una scelta giusta. Pubblicandolo in questo momento non avrebbero potuto offrire un gioco realmente all’altezza delle aspettative dei milioni di fans sempre più assetati di novità e miglioramenti di ogni genere. Ogni nuovo progetto di miglioramento e di implementazione, sfruttando in pieno le potenzialità del nuovo hardware, è pensato e avviato da tempo ma sarà realizzato nel migliore dei modi con i giusti tempi. Questo va a favore della convinzione che Konami non stia pensando solo agli aspetti puramente commerciali. Konami vuole offrire ai PES PLAYERS di tutto il mondo un prodotto che sia all’altezza delle aspettative di tutti”. 
Ribadisco che si tratta di una personale opinione, penso anche che sarà possibile rispondere a tale domanda solo dopo la pubblicazione di FIFA 14 per PS4 e XBOX ONE. Questo perchè secondo me potrebbe accadere che:
– FIFA 14 “new gen” sarà sviluppato sfruttando realmente le potenzialità del nuovo hardware e quindi la mossa strategica della EA si rivelerà un successo;
oppure
– FIFA 14 “new gen” non offrirà reali eclatanti novità rispetto alla versione per PS3 e XBOX 360, quindi milioni di appassionati del genere, PES Players sogghignanti e FIFA Players delusi, incazzati e con il portafogli svuotato, attenderanno con ansia PES 2015, che intanto Konami avrà sviluppato tenendo conto anche di ciò che non ha funzionato dall’altra parte dell’Oceano in casa EA.
Come ho sempre scritto e affermato, per noi utenti è una fortuna poter contare sulla sfida PES – FIFA  e  KONAMI – EA, perchè tutto questo porta a una reale concorrenza e alla forte motivazione per realizzare ogni anno un gioco realmente migliorato e al passo con le innovazioni tecniche offerte dalla tecnologia. Io acquisterò come sempre entrambi i titoli, dando però priorità, come sempre da quasi 20 anni,  al titolo che ho iniziato ad apprezzare nel lontano 1995: International Superstar Soccer per Super Nintendo.

MEDIAWORLD (BARI S. CATERINA) 07/08/2013
Arrivo da Mediaworld alle 09.15,  sembra tutto ancora chiuso perché non si vede entrare o uscire una sola anima. Le porte però si spalancano e all’ingresso trovo a darmi il benvenuto un manifesto che pubblicizza l’evento, cosa che mi rincuora, non ho sbagliato data.
Lo stand è ancora vuoto, nessuno in attesa ma i PES PLAYERS sono facilmente riconoscibili. Sarà per l’età media, sarà che ormai dopo 20 anni riesco a riconoscerli dall’abbigliamento, dalle movenze, sarà perchè li ho visti circolare tra i Reparti facendo finta di essere interessati a questo o quel cellulare, a questa o quella videocamera, sbirciando invece a intervalli di max 2 minuti verso la postazione di gioco di MW, insomma eccoli in giro per i Reparti, pronti a materializzarsi intorno a me col teletrasporto come in un film di fantascienza. Il primo a raggiungermi in postazione è nientepopodimeno che il pes players più forte d’Italia e uno dei più forti al mondo, un certo Ettore “Ettorito” Giannuzzi. Per quanti non lo sapessero ecco il palmares del players di Giovinazzo (BA):
50 vittorie nella Pes league; nel 2010 Campione d’Italia e 2° classificato nel Campionato del Mondo; nel 2011 campione del mondo; nel 2012 Campione d’Italia e 5° classificato nel Campionato del Mondo.
Nykolas: Ciao Ettore, quali sono le tue attese verso il nuovo PES?
Ettorito: Ciao Nykolas, sicuramente spero che ci sia come sempre un miglioramento generale, penso ad esempio ai “tiri a effetto da poter realizzare con l’esterno del piede” e ai “tiri e passaggi di piatto” più realistici
Nykolas: Ettore cosa ne pensi del nuovo motore grafico sviluppato da Kojima, il Fox Engine che ci dovrebbe offrire grandi novità?
Ettorito: non l’ho ancora visto in azione ma fino ad ora ho letto commenti positivi, attendo di ammirarlo tra pochi minuti
Puntuale arriva Fabio Martina l’inviato di IGE, è sempre un grande piacere  notare che anche chi lavora in pieno agosto possa avere un aspetto umano, vitale, allegro, sorridente ed entusiasta del proprio lavoro. Con sorpresa ci riconosciamo e ci salutiamo, tarantini purosangue ci siamo conosciuti in passato, quando nel 2004 iniziai a organizzare tornei offline di PES utilizzando le mitiche e gloriose PS2 e fondando il mio PES CLAN TARANTO, per il momento non più attivo.
Fabio inizia ad allestire lo stand che in meno di 2 minuti si rende operativo, i PES PLAYERS sparsi per i Reparti di MediaWorld si materializzano come previsto e hanno tutti le stesse attese, curiosi di far conoscenza con il neo nato PES 2014 . Il demo, precisa Fabio Martina, è un codice dimostrativo al 70% e quindi alcune funzionalità e alcune opzioni di gioco non sono disponibili. Le squadre presenti sono BAYER MONACO, SANTOS, GERMANIA, ITALIA.
Inizia la prima partita BAYER MONACO (Ettorito) – SANTOS (Nykolas)
in realtà abbiamo tutti 1 tempo a disposizione per provare il gioco, visto che il settaggio di default, non modificabile, è di 15 min. Questo consentirà di far provare il gioco a tutti i presenti (bravo Fabio)
Le impressioni sono quelle che poi hanno confermato gli altri players nelle 2 ore di test. Siamo subito colpiti dalla grafica dello Stadio e del pubblico (Allianz Arena o  Konami Stadium), sicuramente sui TV LED di ultima generazione il motore grafico offrirà a tutti la massima resa. I volti dei giocatori sono incredibilmente più definiti e ogni aspetto grafico, divise scarpini e palloni sono nettamente più definiti. I cartelloni pubblicitari a bordo campo dietro le porte sono quelli che vediamo in 3D nelle partite reali e hanno lo stesso effetto grafico, cioè piatti in alcune riprese, alzati e ben leggibili in altre.
Ci appare subito evidente l’impostazione più “simulativa” del gioco meno frenetico rispetto al passato,  che consente un gioco più ragionato. Le collisioni e gli scontri fisici avvengono in modo più realistico, la differenza di stazza fisica sembra essere più influente nei vari momenti in cui ci si contende la palla e la palla ha realmente un movimento fisico più realistico, sia nei rimbalzi sul terreno di gioco sia nella reazione agli stop e ai tiri che sono più dipendenti dalla posizione e coordinazione del giocatore. Ho potuto effettuare uno stop laterale a seguire, effettuato con la suola della scarpa dal mio difensore tedesco, eludendo il pressing dell’attaccante in un modo e con una animazione chiara e ben definita, realistica e che fino ad ora non avevo mai visto possibile. I portieri hanno mostrato maggior dettaglio nelle animazioni dei movimenti in fase tuffo e parata, o uscita bassa o alta. In alcuni casi però hanno decisamente mostrato svenimenti e paperoni, che speriamo siano dovuti solo al codice incompleto. ll tempo finisce con il risultato di 1 – 1 ma ovviamente perchè Ettorito ha avuto rispetto per la mia età 🙂 visto che sono “appena” 25 anni più grande, oltretutto alterniamo prove varie per meglio comprendere le fasi di gioco come le punizioni, calci d’angolo, rigori. 
In una sola circostanza ho effettuato volontariamente un fallo in area di rigore, alle spalle dell’attaccante e da macellaio, l’arbitro non lontano ha pensato forse che l’attaccante abbia simulato la morte sul campo e ha lasciato andare. Nessuno ha protestato ma nella realtà sarebbe sceso in campo tutto lo stadio e con i macete tra le mani. L’arbitro che fino a quel momento aveva fischiato tutto e bene, questa volta ha fatto finta di non vedere un omicidio forse per non dover testimoniare in tribunale. Niente rigore ma sorge un dubbio: il codice rileva anche gli accordi per taroccare l’azione? E’ l’inizio di una nuova era? anche gli 007 FIFA sono presenti nel codice e tramite un sensore nascosto nella console rilevano gli ammiccamenti e le combine tra i PES PLAYERS?
Torniamo alla realtà  🙂 , ultima considerazione sui rigori poi concessi in altre partite e sulle punizioni e i calci d’angolo. RILEVANTE PER ORA SOLO LA NUOVA VISUALE, DIETRO CHI CALCIA E UN PO’ PIU’ DISTANTE. 
Novità “barra di traiettoria” nelle punizioni e nei caldi d’angolo, sebbene fosse assente il TEAM MATE (preview 70%). La nuova barra indicatrice della traiettoria, composta da pallini bianchi che indicano distanza e traiettoria del tiro, non ci è sembrata molto utile e non è stata apprezzata da alcuni nemmeno da me. Vedremo come sarà proposta e calibrata nel codice completo, probabilmente sarà possibile disattivarla nelle opzioni di gioco. Le opzioni di gioco del MENU PAUSA non sono state utilizzate per evitare rallentamenti e blocchi, quindi rimandiamo tutto al test del DEMO 80% in uscita.
Al termine delle 2 ore di test, giudizi e voti unanimi considerando sempre che devono considerare il codice al 70%:
– grafica 8/10
– giocabilità 8/10
– portieri incostanti con interventi da mostri e paperoni nella stessa partita
– barra della traiettoria per punizioni e calci d’angolo
– da scoprire opzioni di gioco e provare con la DEMO 80% le novità ora non percepibili in pieno
A proposito di “HEART”,  sarà una opzione disattivabile (dovrebbe) ? Nei tornei dal vivo l’influenza del pubblico HOME sui giocatori del team HOME non dovrebbe esserci… (?)
GAMESTOP (Triggiano BARI BLU)
Alle 14.00 è previsto il secondo appuntamento con i PES Players, da GAMESTOP tutto è pronto e Fabio Martina puntualissimo rende operativa la postazione in pochi minuti. Ancora una volta si materializzano fans curiosi di provare il gioco e questa volta ci fanno visita anche fans di sesso femminile, altrettanto apPESsionate. La prima partita (1 tempo) la disputiamo io e  Antonello, una voce importante per il semplice motivo che si tratta di un dichiarato fan storico di FIFA.
ANTONELLO (ITALIA) – NYKOLAS (GERMANIA)
Vinco il tempo 2 – 1 ma ovviamente alternando prove e riprove di fasi di gioco, questa volta mi è andata bene 🙂
Con estremo piacere io e Fabio ascoltiamo le valutazioni di Antonello data la scarsità in circolazione di video demo del gioco targato EA. Antonello ci risponde di averlo provato, in versione PS3 XBoX360, all’E3 di Los Angeles. WOW! Finalmente! Un motivo in più per avere una importante opinione su PES 2014 appena assaporato in versione preview 70%.
Nykolas: Antonello quali sono le tue impressioni sul gioco appena provato anche se in versione preview 70%?
Antonello: senza dubbio un Miglioramento netto della grafica nel complesso, animazioni, preparazione al tiro, i portieri ben animati anche se ancora da migliorare, il pubblico. Dribbling stretti un pò macchinosi ma resta l’attenuante del codice incompleto.
Nykolas: Antonello giocherei a PES 2014 quest’anno? O continuerai a preferire FIFA?
Antonello: Nykolas sinceramente ho ricevuto una ottima impressione generale da questo test e da ciò che ho visto all’E3, questa volta giocherò anche a PES 2014
Estremamente contenti di questa valutazione, giunta oltretutto da un Fan di FIFA, terminiamo il test e ci diamo l’arrivederci alla prossima occasione. Lunga vita a PES, lunga vita al duello con FIFA
Nykolas Morgese
psn: nykolasalbert
Prima di lasciarvi, vi segnaliamo anche che Amazon.it ha inserito nel suo listino il calcio di Konami. Vi lasciamo di seguito ai link per la prenotazione (come al solito zero spese di spedizione e prenotazione al prezzo minimo garantito: ovvero voi ordinate subito e se il prezzo diminuisce prima della messa in vendita, pagherete il prezzo più basso dal momento del vostro ordine. E’ conveniente quindi farlo quanto prima!) e la possibile data di uscita: il prossimo 27 Settembre!

Prenota PES 2014 per PC su Amazon.it

Parliamo di questo e di tutto quello che riguarda PES nel nuovo super gruppo di apPESsionati di Facebook PES Italia e nella <a class="articolo" href="http

Commenta con Facebook