PES 2016 provato da Rudy Salerno per ITG: le sue impressioni!

Postato Ago 2 2015 - 9:41am da ITG

Salve community di Italiatopgames!  Nei giorni scorsi ho provato personalmente il primo codice di Pro Evolution Soccer 2016. Il titolo Konami è al 20esimo anniversario della serie: dopo il flop di PES 2014 su ps3, PES 2015 è tornato nelle nostre case con una buona esperienza di gioco,su next-gen è piaciuto a tanti utenti, dopo i vari premi vinti come il Dragone D’oro  (miglior titolo sportivo del 2014).

Tornando a noi, negli studi della Digital Bross/ Halifax, abbiamo assaporato la prima demo, una versione circa del 40/50% del gioco finale: per gli amanti dell’editor e le patch informiamo che sarà possibile importare file immagine su ps4 e la risoluzione su XboxOne sarà di 1080p. Partiamo con la premessa che, se vi è piaciuto il 2015, il 2016 sarà ancora più piacevole, le differenze sono tante e molte balzano subito all’occhio con pad alla mano, tra le quali troviamo:

Una nuova telecamera “dinamica”, prende tutto il campo e a volte si allarga o si avvicina in base all’azione e dà la sensazione di una partita vera; gran bella novità, sembra una banalità, ma piacerà a molti

Graficamente migliorato, nei colori, nei dettagli del campo, l’erba molto più curata: giocando in modalità sole, si vedono, soprattutto nei replay i ciuffi dell’erba che si staccano dal campo, mentre con pioggia avremo l’acqua che si solleva correndo e la velocità di palla cambia in base alle condizioni.

– Ricordiamo inoltre che da quest’anno ci sarà il meteo dinamico che può cambiare durante la partita.

Effetto luce del sole in campo di giorno: nel capitolo precedente a molti dava fastidio, in questa demo si è giocato sia di notte che di giorno, le ombre non danno fastidio in fase di gioco.

– Sistema di collisioni: è stato completamente rivoluzionato, non avremo le due sagome che in un rimpallo si contendono il pallone, non sono perfette, ma variano dall’impatto con l’avversario. E’ stato notevolmente migliorato così come i contrasti aerei, del tutto nuovi: capiterà in fase di gioco che un difensore si possa aiutare saltando sull’avversario.

Il nuovo sistema fisico ha una notevole differenza rispetto al capitolo precedente.

Il movimento dei giocatori sarà più libero e meno “binarizzato” mentre la velocità di gioco è quasi identica a quella di PES 2015, cambia veramente poco. Ricordiamo che hanno aggiunto il triplo delle animazioni offrendo alla partita varie situazioni, ad esempio un giocatore che si lamenta del contrasto con l’arbitro e protesta, e ogni ruolo beneficerà di questo implemento, dai tackle ai tiri e nei passaggi così come le parate del portiere.

Anche le animazioni del player id sono aumentate tre volte tanto rispetto al capitolo precedente: vedere ad esempio Pogba è qualcosa di impressionante a livello di fisico e di volto: lo si riconosce dal campo!

Il portiere, oltre a nuovi movimenti e l’inserimento del player id, in tanti dei portieri del gioco, avrà dei nuovi parametri che serviranno a dare l’impronta del portiere, tra i quali, bloccare, spazzare, deviare tuffarsi, quindi una maggior impronta dell’estremo difensore: avremo portieri più bravi tra i pali o in uscita comportandosi come la controparte reale.

– Un’altra caratteristica rivista è L’INTELIGENZA ARTIFICIALE: i compagni seguiranno le azioni, sfruttando gli spazi degli avversari, ovviamente dipenderà anche dalla tattica utilizzata quindi sarà possibile costruire al meglio le azioni con 2-3 giocatori che creano movimento nella zona offensiva del campo.

La Difesa: è stato implementato un nuovo comando, in pratica ci sono tre tipi di interventi: 1)premendo la x, il giocatore cercherà di rubare il pallone con un contrasto lieve; 2) prendo due volte la x in rapida successione, il difensore entrerà molto deciso nel fermare il proprio avversario: 3) l’entrata con il tasto cerchio, il tackle migliorati avendo tratto beneficio dalle nuove implementazioni del movimento del giocatore, tutto questo però sarà reso un po’ più difficile, nel senso che, chi difende dovrà imparare ad entrare in contatto con l’attaccante nel tempismo giusto, per rubare il pallone, se non sarà così l’intervento può andare anche a vuoto dando campo libero all’avversario. essendo una versione embrionale, speriamo che sistemino un po’ l’assetto difensivo!

Discorso Calci da fermo (punizioni, rimesse dal fondo): sarà possibile caricare la barra tiro due volte come succedeva nei vecchie edizioni, questo secondo me cambierà il sistema di tiro delle punizioni, è rimasta la traiettoria dei pallini, che può essere disattivata.

Rigori: provati due rigori, teniamo tutto per le pinze, posso dirvi che il movimento del portiere sul rigore nello spostarsi da destra a sinistra è più lento, ma nel tuffo compre meglio la porta, da qui a dire che hanno fixxato il sistema è prematuro quindi sarà da testare.

Capitolo Arbitraggio: probabilmente non è stato del tutto implementato nella versione provata: lascia ogni tanto a desiderare nella regola dal vantaggio; le ammonizioni banali e stupide che ci sono in PES 2015 non ne ho viste, è meno severo in questo senso, peccato che manchi la bomboletta.

Parere personale: a chi c’era all’evento, è piaciuto a tutti, dalla grafica, alle collisioni, alla telecamera, se vi è piaciuto PES 2015, il 2016, almeno su Next-gen, è ancora un altro titolo che durerà un anno intero: rivoluzionata la Master LEAGUE OFFLINE, dai trasferimenti di mercato alla gestione della squadra, mentre per l’online c’è stato un miglioramento del myclub, vedremo come sarà, a molti non è piaciuto, ad altri così così, personalmente mi ha apPESsionato fino alla scoperta delle combo.

Ultimo appuntamento di Konami è a Colonia con il Gamescom che comincia proprio questa settimana! Usciranno nuove informazioni, si dovrebbe preannunciare la probabile data del rilascio della demo, arriveranno nuovi video, immagini, quindi seguiteci perché Italiatopgames vi aggiornerà su tutto!

Amazon.it ha finalmente reso disponibile la prenotazione della versione Limited Edition 20th Anniversary di PES 2016 in versione Playstation 4.

I contenuti sono
Contenuti 20th Anniversary Edition: 1 Giocatore – Neymar Jr.
1 Giocatore del UEFA.com TOTY 2014 + 10,000 GP x 20 weeks
20 Oggetti di Recupero + 5x Contratti di Giocatori
1000 monete myClub + Steelbook

La Day One Edition invece contiene:
Contenuti D1 Edition: 1 Giocatore in Prestito-Neymar Jr.+1 Giocatore del UEFA.com TOTY 2014
10,000 GP x 10 weeks+10 Oggetti di Recupero+3 Contratti di Giocatori

Ricordiamo che potete già prenotare PES 2016 su Amazon.it con la formula della prenotazione al prezzo minimo garantito: ordina subito e se il prezzo applicato su Amazon.it dovesse diminuire prima della data di uscita, di spedizione o di consegna elettronica, pagherai il prezzo più basso. Quindi…. cosa state aspettando?

Parliamo di questo e di tutto quello che riguarda PES nel nuovo super gruppo di apPESsionati di Facebook PES Italia e nella omonima Fan Page, PES ITALIA, dove siamo già oltre 13.000!