Spirit Camera Le Memorie Maledette Recensione Nintendo 3DS

Postato Giu 29 2012 - 12:00am da ITG

Spirit Camera è disponibile su Amazon.it al prezzo più basso del Web, ordinandolo lo riceverete direttamente a casa vostra senza pagare nulla per la spedizione: cliccare per credere!

All’intero del panorama dei survival horror la serie Project Zero è una delle più apprezzate da chi scrive: in particolare la prima, memorabile uscita su Playstation 2, visto che i successivi capitoli non fecero altro che replicare quanto già visto senza riuscire a coinvolgere il giocatore fino in fondo. Forse proprio per questo i ragazzi Tecmo Koei hanno pensato di far leva sulle caratteristiche del Nintendo 3Ds per dare un nuovo significato alla tanto sbandierata Augmented Reality…

Spirit Camera Le Memorie Maledette Recensione Nintendo 3DS

In effetti, a ben pensare, fulcro di Project Zero è sempre stato il dover catturare i fantasmi scattandogli foto con una macchina dotata di poteri spiritici: il fatto che il Nitendo 3Ds abbia una fotocamera incorporata fa pensare che non poteva esserci piattaforma migliore per ospitare Spirit Camera, spin-off di Project Zero.

Una volta aperta la confezione troverete, oltre ovviamente alla cartuccia, anche un bellissimo manualetto colorato pieno di inquietanti bozzetti e disegni: i primo pensiero che viene è che finalmente dopo tanto tempo hanno reiniziato a graziarci con deliziosi artbook, ma non è così: tale libretto, denominato Diary of Faces, è parte integrante del gioco ed è proprio funzionale all’Augmented Reality.

Spirit Camera Le Memorie Maledette Recensione Nintendo 3DS

Infatti, durante il gioco dovrete più volte inquadrarlo nelle varie pagine: esso rappresenta im qualche modo il vostro ingresso nella casa piena di spiriti e scattandogli foto lo vedrete prendere forma, con spiriti che entrano ed escono dalle pagine.

Ma le particolarità che Tecmo ci propone non finiscono qui, visto che Spirit Camera è piuttosto originale anche nella fase dei combattimenti, in cui dovremo girarci intorno come se stessimo tenendo in mano una vera e propria macchina fotografica allo scopo di fotografare i vari spiriti che ci vengono contro per toglier loro energia spirituale.

Spirit Camera Le Memorie Maledette Recensione Nintendo 3DS

Il tutto è davvero ben implementato e soprattutto all’inizio fa il suo bell’effetto, ma ci sono anche evidenti problemi. Il primo è costituito dal fatto che per far funzionare al meglio il tutto dovrete giocare in un ambiente molto illuminato, che toglierà gran parte dell’atmosfera e al tempo stesso creerà non pochi problemi a capire cosa sta succedendo a schermo soprattutto negli ambienti particolarmente scuri.

Il secondo è invece da ricercarsi nella struttura totalmente guidata di gioco: vi muoverete su binari in modo prestabilito e non avrete praticamente nessuna libertà: in fin dei conti Spirit Camera si rivela essere più un’esperienza interattiva che un gioco vero e proprio.

Dal punto di vista grafico il titolo fa bella mostra di sé, grazie anche al fatto che, appunto, non siete liberi di muovervi come volete: gli spiriti sono curati e ricchi di dettagli, lo stesso dicasi degli ambienti, tra l’altro impreziositi da effetti luce che, posizionati nei punti giusti, riescono a creare un’ottima atmosfera. Ottimo il sonoro, con un degno doppiaggio inglese (sottotitolato in italiano) e un’effettistica che, tra suoni e voci spettrali, riesce a mettere i brividi in più di un’occasione.

IN CONCLUSIONE
L’idea di fondo che ha dato vita a Spirit Camera è degna di lode: trasformare il Nintendo 3Ds in un macchina fotografica spettrale “reale” non può che trovare tutto il nostro apprezzamento, non così purtroppo la sua realizzazione pratica. Il titolo è infatti più che altro un’esperienza interattiva di breve durata che non mancherà di coinvolgervi ma non riuscirà a divertirvi; inoltre Spirit Camera soffre di una contraddizione di fondo: per poterlo giocare dovrete trovarvi in un ambiente ben illuminato, ma così facendo si perde atmosfera e soprattutto spesso non si riesce a vedere bene cosa succede sullo schermo.

GLAMOUR 8
GRAFICA 8
SONORO 9
GAMEPLAY 5
LONGEVITA’ 5
TOTALE 7

Commenta con Facebook